Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Arte > Le meraviglie architettoniche del mondo!

Le meraviglie architettoniche del mondo!

Stampa

Scopri quali sono gli edifici e i monumenti più famosi costruiti dall'uomo (e osservabili al giorno d'oggi)

Nel corso dei secoli le grandi civiltà hanno sempre lasciato in eredità imponenti opere architettoniche - erette come luoghi di culto, fortificazioni o semplici simboli di potere - che ancora oggi possiamo ammirare e contemplare. Alcune di esse sono così famose da rappresentare da sole intere culture.

Ecco alcune tra le più famose opere architettoniche del mondo

LE PIRAMIDI

Naturalmente si inizia con una delle sette meraviglie del mondo antico sopravvissuta fino ai nostri giorni. Le piramidi, "vecchie" di 4500 anni, si trovano a Giza, vicino al Cairo e sono dedicate ai faraoni Cheope, Chefren e Micerino.

Vuoi sapere di più sulle piramidi? Clicca qui!

IL PARTENONE

Continuiamo più celebre dell'antica Grecia. Completato nel 423 a.C, il Partenone era un tempio dedicato alla dea Atena Partenope (cioè vergine e non sposata, parthenos in greco antico) che andò a sostituire il precedente luogo di culto distrutto dal re persiano Serse nel 480 a.C.

L'edificio si trova sull'Acropoli, la parte alta dell'antica città che sorge sulla collina di Atene, ed è l'esempio più fulgido della magnificenza raggiunta dall'arte e dall'architettura in età classica.

IL COLOSSEO

Quando pensiamo all'antica Roma, subito ci si materializza nella mente l'Anfiteatro Flavio, passato poi alla storia come Colosseo.

Venne inaugurato nell'80 d.C e la sua costruzione passò sotto tre imperatori: Vespasiano, che lo iniziò, Tito e Domiziano, che apportò alcune modifiche nonostante l'edificio fosse già ultimato. Tutti e tre gli imperatori appartenevano alla dinastia Flavia (da qui il nome). Il Colosseo poteva ospitare fino a 75.000 spettatori ed era il più grande anfiteatro dell'antichità.

IL PRAMBANAN

Si tratta di un complesso di templi induisti costruiti intorno all'850 d.C sull'isola di Giava, in Indonesia. L'imponente opera fu voluta dal re Rakai Pikatan, il quale era convinto di essere la reincarnazione di Shiva, una delle tre divinità principali della religione Indù.

Gli edifici sono ricchi di decorazioni, spirali e intarsi e i tre templi principali sono dedicati a Shiva (ovviamente quello più grande, alto ben 47 metri), Brahma e Vishnu.

LA CITTÀ PROIBITA

Il più grande palazzo del mondo (72 ettari d'estensione) si trova in Cina e fu completato nel 1420 dall'imperatore Yongle. Si trova nel centro di Pechino e per 500 anni è stata la dimora dei sovrani dell'Impero celeste.

Il nome un po' sinistro deriva dal fatto che solo membri e fiduciari della famiglia imperiale potevano accedere al palazzo.

MACCHU PICCHU

A Cusco, in Perù, ad oltre 2400 metri d'altitudine si trovano le rovine di Machu Picchu, l'antica città Inca abbandonata dopo l'arrivo dei Conquistadores spagnoli.

Tesoro che custodisce i segreti di una civiltà scomparsa, il sito archeologico è stato eletto tra le sette meraviglie del mondo moderno.

CATTEDRALE DI SAN BASILIO

Forse il palazzo russo più famoso. Con i suoi colori sgargianti e le sue torri da fiaba, la cattedrale di San Basilio domina la Piazza Rossa di Mosca e si trova proprio vicino al Cremlino, dove ha sede il governo.

Terminata nel 1561, fu costruita per volere di Ivan IV di Russia, il sovrano che passò alla storia come "Ivan il Terribile".

TAJ MAHAL

Il più grande "pegno d'amore" della Storia. Il meraviglioso palazzo di Agra (in India) fu infatti fatto erigere nel XVII secolo dall'imperatore moghul Shah Jahan come mausoleo funebre per la moglie prediletta, Mumtaz Mahal.

Finito nel 1654, il Tag Mahal è uno dei monumenti musulmani più belli sul territorio indiano.

MONTE RUSHMORE

Formato da enormi blocchi granitici, questo complesso scultoreo si trova nel Dakota del Sud, sul fianco di una delle montagne delle Black Hills.

L'opera fu completata nel 1939 dallo scultore Gutzon Borglum (che venne aiutato anche da un italiano "naturalizzato": Luigi Del Bianco, il quale scolpì i volti di quattro tra i presidenti americani più importanti.

I presidenti scolpiti sono George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abraham Lincoln. Ogni testa è alta circa 18 metri.

OPEN HOUSE DI SIDNEY

Affacciato sul porto della città, il Teatro dell'Opera di Sidney è uno degli edifici moderni più celebri del mondo.

Progettato dall'architetto danese Jørn Utzon, venne inaugurato nel 1973 ed è diventato subito il monumento più famoso dell'Australia.