Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Arte > World Kiss Day: i baci dell’arte più famosi

World Kiss Day: i baci dell’arte più famosi

Stampa

Oggi è la giornata internazionale del bacio. Anche l'Arte, che è in grado di trasmettere emozioni che non hanno bisogno di parole, ne ha celebrata la magia!

Baciare è un arte? Forse, ma sicuramente il mondo dell'Arte - quella con la "a" maiuscola ha tratto grande ispirazione da questo gesto amoroso per realizzare alcune tra le opere più belle e famose della storia umana.

Da Hayez a Picasso, conosciamo i 10 capolavori più celebri che hanno come protagonista i baci!

1 - IL BACIO DI HAYEZ (1859)

Dipinto conservato alla Pinacoteca di Brera e che è diventato una vera icona della cultura moderna. Sebbene rappresenti un'epoca medievaleggiante infatti, l'opera è stata ultimata nel 1859 e incarna tutte le caratteristiche del movimento artistico-letterario noto come Romanticismo.

Nonostante la grande fama tuttavia, molti sono ancora gli interrogativi senza risposta. Di chi è, ad esempio, l'ombra che si scorge in basso a sinistra? Che il bacio fugace sia il frutto di un amore "galeotto"? Gli esperti sono ancora divisi sul tema.

2 - IL BACIO DI KLIMT (1907)

È senz'altro l'opera più famosa dell'austriaco Gustav Klimt. Coerente con lo stile Liberty, l'opera è dipinta su tela ma decorata con sfarzosi mosaici dorati. Le forme, sia quella maschile che quella femminile, si fondono in un unica entità, restituendo il senso d'avvolgente calore che ogni bacio conferisce agli amanti.

Il bacio di Klimt rimane una delle opere artistiche più famose del mondo

3 - ROMEO E GIULIETTA DI DICKSEE (1884)

Esiste una storia d'amore più famosa di quella raccontata dal Bardo Shakespeare in Romeo e Giulietta? In questo dipinto l'artista inglese Frank Dicksee ha cristallizzato un momento di travolgente passione tra i due innamorati segreti.

Romeo sta scappando dalla finestra, ma prima di andarsene non resiste e bacia ardentemente Giulietta!

4 - BACIO ALLA FINESTRA DI MUNCH (1892)

Nel quadro di Edvard Munch (l'artiste de L'Urlo) le due figure protagoniste del bacio si confondono l'una con l'altra, come a simboleggiare la perdita dell'identità che un sentimento forte come l'amore può comportare. Eppure, nonostante il soggetto, l'intera scena non ci appare idilliaca come dovrebbe, poiché le tonalità fredde scelte dal pittore restituiscono un che di malinconico.

5 - AMORE E PISCHE DI CANOVA (1787-1793)

Il capolavoro di Antonio Canova trae ispirazione dalla mitologia: la bellissima Psiche s'innamora di Amore (o Eros, o Cupido, a seconda delle versioni), ma questo può venire a trovare la ragazza solo di notte, poiché la gelosa dea Venere, madre di Amore, ha disposto che la giovane mortale non possa mai vedere il volto del suo amante.

Come sempre accade però, alla fine la protagonista della storia infrange il divieto. Una notte infatti Psiche accende un a candela e illumina il viso di Amore. Amore però si sveglia e accortosi della trasgressione, vola via.

La meravigliosa scultura di Canova immortala proprio il momento in cui i due innamorati si toccano per l'ultima volta prima che Amore ascenda al cielo.

6 - IL BACIO DI RODIN (1888-1889)

La famosa scultura di Auguste Rodin - progenitore della scultura moderna - raffigura il sentimento di Paolo e Francesca, i due amanti raccontati anche da Dante Alighieri nel V Canto della Divina Commedia.

I due erano cognati - Paolo era il fratello del marito di Francesca, Gianciotto Malatesta - ma finirono per innamorarsi l'uno dell'altra. Quando la tresca venne scoperta, i due ragazzi vennero uccisi per vendetta.

7 - A LETTO DI TOULOUSE-LAUTREC (1892)

Il dipinto di Henri Toulouse-Lautrec fu a lungo reputato scandaloso sia per il soggetto che per la condotta dell'artista, ma ora è una delle opere più apprezzate del mondo.

8 - GLI AMANTI DI MAGRITTE (1928)

Questo olio su tela venne realizzato in due copie nel 1928. Il quadro rappresenta due persone in procinto di baciarsi ma con le teste coperte da un panno bianco che impedisce loro di vedersi e parlarsi.

La difficoltà di comunicare è dunque uno dei temi principali del dipinto che, nonostante il titolo, rimane pregno di angoscia e malinconia. Secondo molte interpretazioni infatti l'uomo ritratto sarebbe il padre di Magritte, intento a baciare per l'ultima volta la moglie - nonché madre dell'artista - morta suicida e avvolta dal velo funebre.

9 - IL BACIO DI PICASSO (1925)

La mano inconfondibile di Picasso mostra due innamorati nell'atto di scambiarsi un bacio profondo ed appassionato. Si tratta di un'opera dell'ineguagliabile carica emotiva!

10 - IL COMPLEANNO DI CHAGALL (1915)

Il quadro rientra in una serie di dipinti realizzati come omaggio d'amore la prima moglie dell'artista russo naturalizzato francese.

Nella scena ritratta (e avvenuta realmente), Bella, la moglie, sta decorando la stanza con dei fiori per il compleanno del marito, ma Chagall non resiste e da dietro la avvolge in un bacio colmo d'amore.

 

Testo di Niccolò De Rosa