Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Universo > Scoperta l’origine dei neutrini cosmici: è un buco nero!

Scoperta l’origine dei neutrini cosmici: è un buco nero!

Stampa
Scoperta l’origine dei neutrini cosmici: è un buco nero!
Ipa-agency

Grazie ad un esperimento realizzato al Polo Sud gli scienziati sono riusciti ad individuare la sorgente dei neutrini, vere particelle "fantasma" che non interagiscono con il resto della materia.

Sono chiamati "i fantasmi" dell'Universo, perché sfuggenti e capaci di attraversare un pianeta senza lasciare alcuna traccia del loro passaggio. Eppure, dopo anni di sforzi, gli scienziati sono riusciti a scoprire l'origine di questi neutrini cosmici!

Grazie all'esperimento dell'IceCube, il più grande rilevatore di neutrini al mondo situato in Antartide, gli astrofisici sono stati in grado di tracciare i fotoni ad alta energia che "viaggiano" insieme ai neutrini all'interno dei raggi cosmici, veri e propri messaggeri pieni d'informazioni sui luoghi dai quali provengono.

Ma qual è la sorgente di questi neutrini cosmici?

Seconda le recente scoperta, l'origine di questi raggi è da ricercare in un blazar, una galassia che nel proprio centro reca un gigantesco buco nero, grande miliardi di volte più del Sole, che si trova più o meno intorno alla costellazione di Orione.

L'IceCube Observtory al Polo Sud. Si tratta di un'enorme rilevatore comprensivo di più di 5.000 sensori che affondano in profondità nel ghiaccio antartico.
Credits: Icecube/NSF

Una simile informazione, ottenuta grazie agli sforzi di 49 istituti di ricerca di 12 Paesi differenti (tra cui, ovviamente, l'Italia), rappresenta una vera rivoluzione nel campo dell'astrofisica, poiché può aiutare a comprendere i segreti dell'Universo e della sua composizione fin dall'alba dei tempi.

FONTE: Science