Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Universo > L’universo neonato ora ha un bel ritratto!

L’universo neonato ora ha un bel ritratto!

Stampa
L’universo neonato ora ha un bel ritratto!
ESA/Planck Collaboration

La mappa del baby universo è stata composta in base ai rilevamenti di Plank, il satellite europeo che cerca segnali provenienti dalle origini del cosmo!

Una fotografia di come poteva essere l'Universo appena 380.000 anni dopo il Big Bang.

Dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA) fanno infatti sapere che il quadro del baby universo, estratto dall'osservazione delle radiazioni cosmiche di fondo che giungono dall'angolo più remoto dello spazio, è stato finalmente completato.

Il notevole risultato è stato conseguito grazie a i dati raccolti dal satellite europeo Plank, lanciato nel 2009 proprio per cercare segnali dalla "notte dei tempi" e fornire quindi informazioni utili sulle origini del cosmo.

Una mappatura del "nostro" passato!

«Plank ha misurato per la prima volta questo tipo di segnali con alta risoluzione lungo tutta la volta celeste, producendo la mappa che oggi possiamo ammirare» ha spiegato Jan Tauber responsabile del progetto scientifico ESA.

L'immagine dell'Universo neonato sembra un quadro di qualche esponente del Puntinismo, ma in realtà i colori diversi rappresentano le fluttuazioni della temperatura, le quali confermano che l'universo è popolato da strutture formatesi durante un'iniziale fase di espansione