Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Universo > Che cos’è la Via Lattea?

Che cos’è la Via Lattea?

Stampa
Che cos’è la Via Lattea?
Ipa-Agency

Nelle sere d'estate capita di sollevare gli occhi al cielo e vedere un chiarore diffuso, come una lunga striscia di luce nello spazio: è la Via Lattea. Ma che cos'è, esattamente?

Una striscia chiara attraversa il cielo estivo, quasi come se fosse una scia di latte. E infatti è per questa ragione che gli scienziati l'hanno chiamata Via Lattea!

Ma cos'è, precisamente? Facile: è la nostra galassia.

UNA CASA GALATTICA

Una galassia è l'insieme della moltitudine di stelle tenute assieme da una forza primordiale e potentissima chiamata attrazione gravitazionale. Il chiarore che si vede lungo la Via Lattea è quello generato dall'insieme di quelle stelle. Ma quante sono? Il nostro Sole è una appena dei 300 miliardi di stelle che fanno parte della Via Lattea. E attorno a ciascuna di questi 300 miliardi di stelle, spesso orbitano dei pianeti, proprio come la Terra e gli altri 7 pianeti (anzi, 8, considerando pure il pianeta nano Plutone) che compongono il nostro Sistema Solare.

E come se non bastasse si calcola che in tutto l’Universo ci siano 100 miliardi di galassie! A seconda della loro forma le galassie sono divise in 4 categorie:

  • Spirali
  • Spirali barrate
  • Ellittiche
  • Irregolari

La Via Lattea ha la forma di spirale barrata (sembra cioè che ci sia una “sbarra” di stelle che ne attraversa il centro) e ruota: il Sole impiega 200 milioni di anni per fare un giro intorno al centro della galassia!

IL NOME

In Italia la chiamiamo Via Lattea, in inglese Milky Way... Insomma, sempre di latte si parla. Come mai?

Gli europei prendono spunto dal greco galaxias, che a sua volta proviene da gala, galaktos, che vuol dire latte. i greci scelsero Questo nome ispirandosi ad un loro antico mito.

Zeus,il padre degli dei, si era invaghito della mortale Alcmena. Per sedurla, si trasformò nel marito di lei, Anfitrione, e dalla loro unione nacque il leggendario Ercole. Per rendere il figlio completamente divino (e quindi immortale) Zeus provò ad avvicinare il bimbo al seno di Era - moglie di Zeus e regina degli dei - mentre questa era addormentata. L'intento era di quello di nutrire il piccolo con il latte prodigioso delle divinità. Era però si svegliò di soprassalto e allontanò subito il bambino, facendo schizzare il latte in cielo. ebbene, secondo i greci, quella spruzzata di latte divenne la Via Lattea.