Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Stelle > Il Sole…mi fa un baffo! Scoperta una stella 1.000 volte più grande

Il Sole…mi fa un baffo! Scoperta una stella 1.000 volte più grande

Stampa

Scoperta una stella mille volte più grande del sole! un record spaziale davvero importante...

Riuscite a immaginare una stella 1.000 volte più grande del sole? Un po' difficile da credere eppure esiste: è una stella ipergigante gialla e fa parte di una specie molto, ma molto rara, all'interno dei 100 miliardi di galassie che compongono l'Universo conosciuto . Se dovesse capitarvi di fare un giro nell'emisfero australe (ossia in uno dei Paesi al di sotto dell'equatore), provate a guardare il cielo: tra le stelle della costellazione del Centauro c'è un piccolo puntino luminoso.  È  lei!

 

Ma come, non avevi detto che è più grande del sole? 

E lo è! Solo che è talmente lontana che l'apparenza inganna. A occhio nudo  infatti, sembra una stella come le altre. In realtà, non appena è stata osservata bene, è entrata immediatamente nella top ten delle stelle più grandi della nostra galassia . Il suo nome? HR5171A . Ok, è un nome difficile e per niente accattivante, ma gli astronomi, si sa, sono dei tipi originali...
Comunque, grazie al potentissimo telescopio  VLTI (Very Large Telescope Interferometer) dell' Osservatorio europeo australe (si trova nel Cile settentrionale)  e all'esame di molte osservazioni combinate, gli astronomi hanno potuto ricavare il raggio di questa ipergigante e scoprire che misura  6 unità astronomiche . In parole povere vuol dire che...

 

È 1.300 volte più grande del nostro sole
e, come se non bastasse, È UN MILIONE di volte più brillante!!

Ma allora, come mai è appena visibile a occhio nudo? La nostra amica luminosa si trova a  12mila anni luce da noi . Vuol dire che un raggio di luce che parte dalla sua superficie impiega 12mila anni per arrivare fino a noi ! E cco perché può facilmente confondersi e nascondersi nel cielo. Ma le sorprese non finiscono qui.
La stella ha anche un compagno  e insieme formano quello che gli astronomi chiamano una "binaria a eclisse". Il compagno si chiama  HR5171B ed è molto più piccolo, ma vive così vicino alla nostra gigante da poterla toccare . Le gira intorno provocando un cambiamento periodico di brillantezza della HR5171A quando le passa davanti, come potete vedere nel video prodotto dall'ESO (l'Osservatorio Europeo Australe) che mostra una zoomata pazzesca dalla Via Lattea meridionale. Cliccate sul link che segue per vedere la  stella ipergigante gialla HR5171A .

 

 Non vi sembra davvero spettacolare?