Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Pianeti > Tre nuove “Terre”? Scoperti vicini pianeti che potrebbero ospitare forme di vita!

Tre nuove “Terre”? Scoperti vicini pianeti che potrebbero ospitare forme di vita!

Stampa
Tre nuove “Terre”? Scoperti vicini pianeti che potrebbero ospitare forme di vita!

A "soli" 40 anni luce di distanza spuntano tre pianeti che possiedono tutte le caratteristiche per ospitare la vita. Avremo nuovi vicini interstellari?

Il tema del professor Michaël Gillon dell'Università di Liegi (Belgio) potrebbe aver scovato i nostri "vicini" galattici: nella costellazione dell'Acquario sono stati infatti avvistati tre pianeti dalle dimensioni simili a quelle della Terra che ruotano intorno ad una stella nana rossa "ultrafredda".

Nonostante la taglia ridotta (un decimo del Sole) e le basse temperature della stella attorno al quale ruotano (2500 gradi, che però è la metà della temperatura del Sole!), questi pianeti sono ritenuti in una zona “abitabile”, ovvero si trovano in una posizione che permette loro di ricevere sufficiente radiazioni e calore così da mantenere in superficie acqua liquida e, dunque, le condizioni per uno potenziale sviluppo della vita .
Il poco calore emanato dalla stella sarebbe infatti compensato dalla grande vicinanza con i pianeti, dalle 20 alle 100 volte più vicini rispetto alla distanza Terra-Sole

 

Potenti telescopi alla ricerca di vita nell'Universo

Per "stanare" questi i tre pianeti gli scienziati si sono appoggiati alle rilevazioni del  TRAnsiting Planets and PlanetesImals Small Telescope (TRAPPIST), un telescopio da 60 cm di diametro costruito a 2400 metri di altitudine all' Osservatorio Australe Europeo (ESO), in Cile.
La scoperta ha un'importanza decisiva per la ricerca di vita extraterrestre;  le nane rosse come  2MASS J23062928-0502285 (ribattezzata per comodità TRAPPIST-1 ), anche se piccole, sono molto presenti nelle vicinanze del Sole. 
Si pensa che circa il 15% delle stelle nei dintorni del Sistema Solare sia dovuto a nane rosse, le quali diventano perciò un "ghiotto" obbiettivo per andare alla ricerca di altre forme di vita nell'Universo!

FONTE: Nature.com , ESO(European Southern Observatory)

TI PIACE L'UNIVERSO E I SUOI SEGRETI? LEGGI ANCHE
 

ALPHA CENTAURI SI AVVICINA: SI PENSA AD UN VIAGGIO INTERSTELLARE!
 

SCOPERTO GIGANTESCO BUCO NERO!

 

Di Niccolò De Rosa