Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Blue Origin | L’anno prossimo diventeremo turisti dello spazio

Blue Origin | L’anno prossimo diventeremo turisti dello spazio

Stampa

La società americana Blue Origin sta lavorando a tutto vapore per mettere a punto New Shepard, il razzo pensato per portare i turisti nello spazio. Ecco come funziona e com'è fatto.

Blue Origin è una compagnia spaziale privata americana che, dal prossimo anno, vuole portare i primi turisti nello spazio, a bordo di speciali navette che voleranno attorno alla Terra a 100 km di quota (si chiama volo sub orbitale perché raggiunge quella zona che, per la scienza, separa la Terra dallo Spazio).

Per ora la società sta facendo dei voli di prova, per assicurarsi che la navetta sia sicura, così come il razzo che la porterà in orbita e che si chiama New Shepard (dal nome di Alan Shepard, uno dei pionieri dell'astronautica), sia assolutamente sicuro.

Blue Origin

Volare nello spazio non è come volare su un aereo, è molto più complicato. Infatti, a una certa quota la navetta si separa dal razzo, che torna al suolo e si posa, sano e salvo, per poter essere revisionato e poi riutilizzato.
La navetta con i passeggeri, invece, una volta terminato il suo giro tocca terra con il paracadute.
 

Nelle foto della capsula che Blue Origin ha diffuso (si chiama Crew Capsule, capsula dell'equipaggio), si possono vedere bene i grandi finestrini che misurano ben 108 x 72 cm: tre volte quelli di un aereo Boeing 747. Sono fatti di uno speciale materiale che lascia passare la maggior quantità possibile di luce e che non provoca le distorsioni che, dai finestrini degli aerei, disturbano la visione del mondo esterno.

Blue Origin

Il volo spaziale durerà appena 11 minuti e permetterà di vedere dall'alto il meraviglioso spettacolo della Terra azzurra che si staglia sul nero del cosmo. Ci saranno anche circa 4 minuti di volo in completa assenza di gravità.

Bello, non vi pare? Beh sì ma per pochi: il biglietto di turista spaziale costerà molte migliaia di dollari, probabilmente decine di migliaia. Non esattamente come un volo low cost...

Guarda il video che mostra come avverranno i voli spaziale per turisti a bordo delle navette di Blue Origin