Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Spazio > Scienza: 5 curiosità che forse non sai

Scienza: 5 curiosità che forse non sai

Stampa
Scienza: 5 curiosità che forse non sai
Pixabay

C'è vita su Marte? Quanto sono caldi i fulmini? Perché sogniamo? Vi siete mai posti queste domande? Nel libro "Perché le stelle brillano" sono raccolte queste e altre curiosità fondamentali per la scienza. Noi ve ne proponiamo cinque.

Il mondo intorno a voi, vi incuriosisce? Vi fate domande a cui non trovate le risposte?
Ecco alcune curiosità scientifiche da sapere assolutamente.  Tratte dal libro "Perché le stelle brillano?" di James Doyle (DeAgostini).

 

Perché le stelle brillano?

Le stelle sembrano brillare perché le vediamo attraverso spessi strati di aria che si muovono nell'atmosfera terrestre. Quando la luce delle stelle raggiunge la nostra atmosfera, viene deviata o rifratta più volte e in diverse direzioni. La rifrazione fa sembrare che le stelle si muovano un poco o che luccichino. I nostri occhi e il cervello interpretano ciò come se la stella stesse brillando. il nome scientifico di questo fenomeno è scintillazione stellare.

Se osservassimo le stelle dallo Spazio, non brillerebbero perché lì non c'è l'atmosfera che devia la luce.

 

C'è vita su Marte?

Finora non è stata trovata nessuna traccia di vita presente o passata su Marte. Ma ci sono sempre più prove che una volta c'era dell'acqua sulla sua superficie. E l'acqua è uno degli ingredienti di cui la vita ha bisogno per sopravvivere. Questo potrebbe significare che un tempo forme microscopiche hanno abitato il "Pianeta rosso".

Nel 2012, la Nasa ha lanciato il rover Curiosity, che assomiglia un po' a una macchina telecomandata, per esplorare e scoprire se c'è mai stata vita sul pianeta. Ed è ancora lì a cercare.

 

Gli Hobbit esistono?
Sì, ma non come li conoscete voi. Fino al 2001 gli scienziati pensavano che l'Homo sapiens (cioè noi) fossimo l'unica specie umana esistente sulla Terra. Ma i realtà avevamo anche dei cugini: i Neanderthal che si estinsero all'incirca 30.000 anni fa. Il primo ritrovamento di uno scheletro di Neanderthal alto un metro sull'isola indonesiana di Flores è stato datato tra i 100.000 e i 60.000 anni fa. Lo scheletro fu chiamato Hobbit di Flores proprio in omaggio agli Hobbit inventati da J.R.R. Tolkien che erano bassi.
Quanto è caldo un fulmine?
La temperatura media di un fulmine è incredibilmente alta. Riscalda l'aria circostante fino a 27700°C. Vale a dire cinque volte più della temperatura della superficie solare. Ancor più impressionante il fatto che un fulmine può essere stretto come uno smartphone, circa 5 cm.
Perché si sogna?

I sogni possono essere eccitanti, spaventosi, felici, tristi o bizzarri. Combinano immagini, idee, stati d'animo e sentimenti. Il motivo e lo scopo per cui sogniamo non sono stati ancora pienamente compresi. Ma lo studio dei sogni ha un nome. Si chiama onirologia.

I sogni si svolgono principalmente durante la fase Rem che sta per Rapid Eye Movement (rapidi movimenti oculari). In questa fase l'attività cerebrale è elevata. Il nostro cervello è attivo quasi allo stesso livello di quando siamo svegli. Durante il Rem i nostri occhi si muovono costantemente anche se stiamo dormendo.

Ma i sogni possono verificarsi anche in altri momenti del sonno, ma saranno meno chiari e più difficilmente ricordabili.
L'individuo medio fa tra i tre e i cinque sogni per notte.
ULTIME NEWS