Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Perché i polli hanno carne bianca e carne scura? E noi?

Perché i polli hanno carne bianca e carne scura? E noi?

Stampa

Quando mangi il pollo osservane la carne: il petto è bianco e asciutto mentre la coscia è più scura e compatta. Perchè? Te lo spieghiamo qui. E poi scopri che anche noi siamo fatti così...

Quando la mamma per cena ti ha cucinato il pollo arrosto avrai potuto notare (o forse no) che la carne di questo animale ha due colorazioni e fibrosità differenti. Il petto è bianco e asciutto mentre la coscia è più scura e più morbida e compatta . La differenza non è casuale! I muscoli bianchi del petto forniscono potenza immediata e servono al volo, ma un pollo si sa, si stanca subito di volare. Mentre i muscoli scuri delle sue zampe, più ricchi di capillari per meglio ossigenare il sangue cioè adatti alla resistenza , gli consentono di camminare per ore. Non è così invece per le anatre o le oche, che essendo animali migratori devono percorrere lunghi tratti di volo e quindi il loro petto avrà colore e consistenza più simile alle cosce del pollo
I pesc i poi, compiono movimenti differenti: lenti, medi e veloci, quindi i loro muscoli vanno dal rosso, al rosa al bianco

 

E noi? Come siamo fatti?

Anche gli esseri umani hanno carne bianca e carne scura ! Il nostro colore però non è così netto e deciso come nei pesci e nei volatili, e soprattutto può variare da persona a persona , in relazione ad esempio all'attività sportiva svolta.  Ad esempio, un velocista o un sollevatore di pesi avrà in prevalenza fibre muscolari chiare a contrazione veloce, per favorire sforzi intensi e rapidi.  La carne più scura la troveremo nelle fibre muscolari rosse a contrazione lenta degli atleti della resistenza come i ciclisti e i maratoneti.

 

Anche per sorridere usiamo dei muscoli... chissà di che colore sono! Per saperne di più: