Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Natura > Pic-nic chic: le regole per mangiare su un prato come se fossi al ristorante.

Pic-nic chic: le regole per mangiare su un prato come se fossi al ristorante.

Stampa

Mangiare bene come al ristorante anche se siete seduti su un prato a fare un pic nic? Si può fare: basta seguire alcune regole eco e.... chic.

Ingredienti di qualità, abbinamenti studiati e un po' di attenzione nella preparazione: sono i segreti per fare un pic-nic chic.

Per affrontare l’afa, chef stellati consigliano piatti a base di verdure e prodotti tipici del posto, da portare sotto l’ombrellone o nei parchi.

 

Anche i reali amano il pic-nic

 

Il Polli Cooking Lab, l’Osservatorio sulle tendenze alimentari, mediante la metodologia WOA (Web Opinion Analysis) ha condotto uno studio insieme a circa 120 esperti tra chef stellati e food blogger per esplorare le ultime tendenze per organizzare il perfetto pic-nic:

“Gli ingredienti che non possono mancare? Verdure - afferma la chef bistellata Valeria Piccini, come pomodori, peperoni grigliati, olive o radicchio, che facilitano la buona riuscita del pic-nic, ma anche pane e pasta, sempre con olio extravergine di oliva, ideali per preparare piatti veloci e buoni.

Menù le perfetto pic-nic chic

Pomodori ripieni di riso, con basilico, tonno, capperi.

Insalata di riso pasta fredda.

Bruschette (se non si ha tempo di cucinare), preparate con pane integrale, di segale, 5 cereali o di sesamo, abbinato a prodotti sott’olio, come olive, pomodori secch. Poi radicchio rosso, peperoni grigliati e peperoncini.

Macedonia, soprattutto con frutti rossi.

Il tocco chic

“I miei consigli per allestire un pic-nic perfetto - spiega la foodblogger Federica Visconti di Tasteofstyle.it – partono dalla scelta degli accessori. Fondamentale una coperta sotto la tovaglia in lino cerato.  Per dare un tocco di colore, appoggiate un tovagliolo su ogni piatto con sopra un fiore. Se il picnic sarà in orario cena consiglio di portare una fila di lampadine a batteria, per posarle su un albero.

Sotto l'ombrellone come decorazione si possono utilizzare elementi naturali: le conchiglie e come segnaposto un messaggio in bottiglia”.

LE CINQUE REGOLE PER IL PIC-CHIC PERFETTO

PENSARE AGLI ALTRI  Tenere in considerazione i gusti delle persone che prenderanno parte al pranzo, soprattutto in presenza di bambini ed anziani.

QUALITÀ: prodotti di qualità abbinati secondo il proprio gusto personale.

VERDURA che sia cruda, grigliata, o in versione mix, come l'insalata catalana con pomodori e cipolla rossa, oppure già pronta, come sottoli, melanzane e sottaceti.

SEMPLICITÀ:  piatti con ingredienti semplici ma che, combinati nel giusto modo, permettono di ottenere pietanze super.

L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE: decorazioni, dettagli, portavivande multi-funzione al posto dei contenitori di plastica rendono chic (e più eco) un pic-nic .

 

La regola in più: spegnete i cellulari!

ULTIME NEWS