L'uragano Irma devasta i Caraibi: colpa del riscaldamento globale?

 Stampa
irma-uragano_01
NASA

L'uragano Irma sta flagellando il mar dei Caraibi portando con sè danni e devastazioni. Ma cos'è un uragano e perché è un fenomeno della Natura così pericoloso? Te lo dice Focus Junior.

Dopo l'uragano Harvey tocca a Irma: il Mar dei Caraibi e la costa orientale degli Stati Uniti non hanno pace, flagellati da due potentissimi uragani nel giro di pochi giorni.

 

Harvey ha devastato lo stato americano del Texas tra la fine del mese di agosto e i primi di settembre e ora è la volta di Irma. Al momento Irma è un uragano di categoria 5 (la più potente) e, a dispetto del nome rassicurante, racchiude in sé una potenza distruttiva pazzesca, con venti fino a quasi 300 km allora capaci di strappare da terra alberi, le strutture costruite dall'uomo e perfino le case.

 

Guarda il drammatico video di Irma che si abbatte sull'isola caraibica di Saint Martin

 

Caraibi e Stati Uniti sud orientali sono zone in cui gli uragani sono di casa ma, questa volta, sembra che la frequenza con la quale si abbattono sia superiore alla norma.

 

Guarda le immagini dell'uragano Irma che la Nasa ha filmato dallo spazio

 

Il nome uragano deriva dalla parola caraibica "huracan", che indica il dio del vento. Infatti, gli uragani sono perturbazioni atmosferiche che, nel nostro emisfero, si generano nell'Oceano Atlantico in estate o in autunno e portano con sé venti potentissimi. Gli uragani vengono nominate secondo una lista che segue l'alfabeto: il primo uragano della stagione avrà un nome che comincia per A, il secondo per B, il terzo per C e così via. 

 

Molti studiosi sono del parere che questi fenomeni, così violenti e ripetuti nel tempo, possano dipendere dal riscaldamento globale, ossia dalle attivtà umane che, negli ultimi 150 anni, provocando l'effetto serra.

 

L'effetto serra impedisce al calore del Sole di tornare nello spazio e dunque, questo calore trattenuto, riscaldando in modo anomalo il mare dà origine a fenomeni atmosferici potenti e devastanti.


Al momento Irma sta impazzando nel Mar dei Caraibi ma tra domenica 10 e lunedì 11 settembre è previsto che raggiunga la Florida (Usa), con il suo carico di venti fortissimi e piogge torrenziali.

07 Settembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.