Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Natura > Curiosità scientifiche > Perché ci fischiano le orecchie?

Perché ci fischiano le orecchie?

Stampa
Perché ci fischiano le orecchie?
Ipa-agency

Cosa provoca quel fastidioso fischio che ogni tanto ci martella i timpani?

Secondo il detto popolare, quando ci fischiano le orecchie significa che qualcuno sta parlando (bene o male, non si sa) di noi.

In realtà il fischio nelle orecchie è una sensazione soggettiva che non ha nulla a che vedere con conoscenti chiacchieroni, ma dipende da precise circostanze fisiche.

Che succede?

Quando sentiamo il "fischio", in realtà non stiamo udendo nulla: il suono percepito infatti non è originato dalle vibrazioni di onde sonore esterne, ma si origina nella parte interna dell’orecchio.

A provocarlo, può essere una semplice un’ostruzione del condotto uditivo dovuta al cerume (il famoso "tappo") o ad un accumulo di catarro.

Ma non solo: il fischio può essere percepito anche quando il condotto è totalmente sgombro.

In questa circostanza infatti, il fischio potrebbe essere provocato o dai muscoli interni che si contraggono per mantenere tesa la membrana del timpano.
e attenuare così le vibrazioni prima che raggiungano la parte più delicata dell’orecchio, o da spasmi involontari degli stessi muscoli dovuti, per esempio, allo stress.

Casi più gravi

Purtroppo, le "orecchie che fischiano" possono anche essere il sintomo di qualche situazione più complicata.

Talvolta infatti, i fischi e i ronzii percepiti sono legati ad alcune malattie che alterano la pressione di liquidi della parte più interna dell'orecchio.