Curiosità scientifiche | Il mistero della statua egizia che si muove da sola

 Stampa
statua-egiziana-che-si-muove_01

È un mistero senza spiegazione, un'antica maledizione egizia o un fenomeno con una semplice spiegazione scientifica? Scopriamo lo strano caso della statua egiziana che si muove da sola nel Museo di Manchester! Guarda il video.

Nostalgia di casa? Una burla? O c'è una spiegazione scientifica? Ha sorpreso tutto il mondo uno strano fenomeno registrato tempo fa nel Museo di Manchester  (Gran Bretagna) dove una statuetta egiziana, dopo 80 anni di tranquilla vita sul ripiano della teca del museo inglese  si è mossa da sola, ruotando su sé stessa di 180 gradi . Come è stato possibile? 
Tenete presente, focusini, che  la chiave della teca  in cui riposa la statuetta ce l'ha una sola persona, il curatore del museo Campbell Price.

La statua "girovaga" ha la veneranda età di 4.000 anni (un po' tanti per andarsene a spasso!), e rappresenta un'offerta votiva al dio egizio Osiride. Proviene dalla tomba in cui si trova la mummia di un uomo chiamato Neb-Senu, vissuto in Egitto circa 1.800 anni prima di Cristo. La statuetta è fatta di serpentino, una pietra che gli antichi Assiri consideravano magica!  


GUARDA IL VIDEO ACCELERATO CHE MOSTRA IL MOVIMENTO DELLA STATUA EGIZIANA AL MUSEO DI MANCHESTER.
LA STATUETTA E' QUELLA SCURA, PIU' ALTA, IN SECONDO PIANO



Un giorno Price, il curatore del museo, si accorse che la statuetta si era spostata. Non capendone la ragione decise di installare una telecamera per capire questo strano fenomeno. Guardando il video accelerato, effettivamente, vediamo con i nostri occhi che la statua fa un completo giro su se stessa!
Secondo Price la statua potrebbe avere in sé lo "spirito" di qualcuno morto migliaia di anni or sono: in fondo  è stata ritrovata in una tomba!

Tuttavia, come in ogni mistero che si rispetti, anche in questo c'è una spiegazione scientifica e viene data dal fisico inglese Brian Cox. Lo scienziato, infatti, ha ipotizzato il movimento sia dovuto a una cosa chiamata "attrito differenziale".
 

La base della statuetta è  leggermente convessa e l'oggetto si trova su un piano di vetro, dunque liscio: lo scienziato Cox ha scoperto che sono le vibrazioni prodotte dai passi delle persone che visitano il museo durante il giorno che provocano la rotazione. 

 

Infatti, se ci fate caso, nel video si vede bene che la statua sembra muoversi solo quando nel museo ci sono i visitatori!

Tuttavia c'è chi fa notare che,  fino a 80 anni fa la statua era rimasta ferma ! Insomma,  la spiegazione scientifica spiega davvero o, secondo voi, il mistero rimane?  Dite la vostra!

 

Voi cosa ne pensate, focusini?
17 Maggio 2017
COMMENTI
Ci sono 3 commenti
04 Giugno 2017 13:09
Anche per me il video è stato montato
Cristian_08
19 Maggio 2017 18:02
Sono video montati un videomontaggio
Enzo
17 Maggio 2017 17:07
troppo forteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
lupettafocusina
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.