Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Natura > Corpo umano > Quali sono gli organi del corpo umano che hanno bisogno di più energia?

Quali sono gli organi del corpo umano che hanno bisogno di più energia?

Stampa

L'energia che ci permette di vivere e crescere è prodotta dal cibo. Ma quali sono gli organi del corpo umano che consumano più energia? Te lo dice Focus Junior!

L'energia che ci permette di crescere è prodotta dal cibo che ci nutre, lo sappiamo. Ma come si distribuisce, nel nostro corpo, questa energia? Ecco la classifica energetica degli organi del copro umano.

 

Al cervello va il 19% dell'energia totale disponibile. L’attività dei neuroni è infatti molto dispendiosa e, come se non bastasse, il cervello può subire gravi danni se non riceve energia sotto forma di glucosio, anche per un breve periodo. 

I muscoli volontari consumano il 18% dell'energia. Anche le contrazioni muscolari richiedono molta energia. Nell’attività fisica intensa i muscoli utilizzano il glicogeno (una particolare forma del glucosio) che qui è presente in gran quantità.

Al cuore serve il 7% dell'energia. Anche il battito del cuore dipende in modo significativo dall’energia ottenuta dal glucosio. Per questo i mitocondri (gli organelli cellulari capaci di utilizzarlo), nel cuore sono più abbondanti che in altri muscoli. 

 

Fegato e milza: a loro serve il 27% dell'energia. La principale fonte di glicogeno (è la più importante riserva energetica che deriva dal glucosio) si trova nel fegato. Questo deposito è il primo a essere sfruttato quando serve energia. Per esempio, è da qui che traiamo energia quando dormiamo. 

 

Ai reni serve il 10% dell'energia. La maggior parte dell’energia utilizzata dai reni serve per produrre urina. Il resto è impiegato per fabbricare ormoni (ossia i messaggeri chimici che trasmettono segnali da una cellula a un'altra).

pixabay

A tutto il resto del corpo serve il 19% dell'energia totale disponibile.

E ora che sappiamo questo possiamo farci un'altra domanda: quanta energia serve per un’ora di studio? In linea di massima, in un'ora di studio, il corpo brucia circa 126 calorie, ossia 30 grammi di carboidrati (che corrispondono, se preferite, a una bella fetta di pane).