Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Natura > Corpo umano > Detesti le verdure? Potrebbe essere colpa della tua lingua!

Detesti le verdure? Potrebbe essere colpa della tua lingua!

Stampa
Detesti le verdure? Potrebbe essere colpa della tua lingua!

Se certi alimenti proprio non riescono a piacervi può darsi che abbiate papille gustative troppo sensibili. Scopri perché!

 

Che le verdure non siano il cibo preferito dai bambini è abbastanza risaputo, ma spinti dalle insistenze dei genitori e dal fatto che fanno molto bene, piano piano quasi tutti si abituano a mangiarle.

 

Eppure, per quanto ci provi, qualcuno proprio non riesce a sopportare il sapore di certi ortaggi.

Come mai?

Un esperimento compiuto dalla BBC Learning's Terrific Scientific Campaign (in collaborazione con l?università di Coventry) potrebbe aver trovato la risposta.

 

Gli studiosi hanno infatti diviso un gruppo di bambini tra i 9 e gli 11 anni: il primo ha dovuto mangiare per 15 giorni di seguito almeno una porzione di cavolfiore, mentre gli altri uvette.

Al termine delle due settimane previste, i ricercatori hanno poi verificato se, dopo tanti assaggi, l'alimento assegnato risultava più gradito.

In media la risposta è stata affermativa: quasi tutti hanno imperato ad apprezzare cavolfiori e uvette. Qualcuno però trovava ancora disgustose simili alimenti.

 

Lingue...schizzinose

Un'ulteriore ricerca su questi irriducibili nemici della verdura ha evidenziato come  le loro papille gustative, cioè i sensori della lingua per percepire i sapori, fossero molto più sensibili della norma.

 

Gli scienziati ritengono quindi che potrebbero essere proprio queste papille super-sensibili (la cui forma ricorda quella di un fungo) la causa di tanta avversione per certi cibi dal gusto deciso.

Ora però non approfittatene!

Prima di schifare le verdure, assaggiate sempre. Non nascondetevi subito dietro una lingua troppo sensibile!