Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Natura > Corpo umano > A cosa servono le sopracciglia?

A cosa servono le sopracciglia?

Stampa

A cosa servono le sopracciglia? Quelle folte servono di più di quelle sottili? Scopriamolo insieme!

Per molti secoli l'esatto ruolo delle sopracciglia ha rappresentato un bel mistero per tutti gli addetti ai lavori.

Dopo anni di studi, conferenze e ricerche, molti scienziati concordano nell'asserire che esse servano a proteggere gli occhi, trattenendo il sudore (che è salato), la pioggia, ma anche polvere ed eventuali detriti che potrebbero danneggiare la vista.

Ma allora è meglio averle più folte? In realtà non è provato, anche se in tanti (sia uomini che donne) preferiscono ricorrere a qualche trucco per farle apparire più "vigorose": in questo caso però la scelta è puramente estetica.

Ricerche più recenti inoltre attribuirebbero a questa parte del corpo anche un compito...sociale.

LE  ALTRE FUNZIONI

Le sopracciglia possono infatti aiutarci a comprendere stati d’animo, come la sorpresa o la rabbia: se la prof ha le sopracciglia aggrottate, ad esempio… si è svegliata con la luna storta!

Uno studio pubblicato qualche tempo su Nature Ecology & Evolution suggeriva infatti che queste troppo spesso trascurate parti del corpo svolgessero l'importante compito di comunicare le emozioni di una persona.

sopracciglia
La semplice posizione delle sopracciglia può esprimere una vasta gamma di emozioni come dubbio, paura, tristezza o sorpresa!
Credits: Ipa-agency

Per dimostrare una simile teoria, i ricercatori avevano ricostruito e analizzato le arcate sopraccigliari di alcuni teschi risalenti a circa 300.000 anni fa, ripercorrendo le varie fasi evolutive di fronte, volto e, per l'appunto sopracciglia, le quali sarebbero modellate da ogni persona in base alle proprie emozioni e relazioni sociali.