Nostro Figlio
FocusJunior.it > Scienza > Ambiente > I dati confermano: l’estate 2022 è stata la più calda

I dati confermano: l’estate 2022 è stata la più calda

Stampa
I dati confermano: l’estate 2022 è stata la più calda
pixabay

Lo abbiamo provato sulla nostra pelle, ma ora gli scienziati confermano: le temperature nell'estate 2022 hanno battuto tutti i record

L’estate 2022 sta per finire, con l’arrivo dell’autunno. E i dati emersi dalle ricerche degli scienziati del NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration, agenzia americana che si occupa di studi di oceanografia, meteorologia e climatologia) confermano quello che tutti sospettavamo: l’estate 2022 è stata la più calda mai registrata in Europa dal 1884, anno in cui sono cominciate le registrazioni.

Temperature da record!
Il primato dell'estate 2022 fa dimenticare quello dell’estate 2003, che finora era stata considerata l’estate più calda di sempre in Europa. Nel 2022, invece, le temperature sono state più alte di circa 2.41°C rispetto alle medie degli ultimi cento anni, superando quindi quelle del 2003, che provocarono decine di migliaia di morti in tutta Europa. In particolare nel periodo giugno-agosto 2022 ci sono state numerose ondate di calore in Spagna, Francia, Inghilterra e in Europa centrale, con temperature "bollenti": a Coningsby, nel Regno Unito, il 19 luglio scorso il termometro ha raggiunto la temperatura record di 40.3 gradi centigradi!

Caldo ed eventi estremi
Questo record per l’Europa conferma l’accelerazione del cambiamento climatico in atto: a preoccupare gli scienziati non è solo il forte aumento delle temperature ma soprattutto le variazioni estreme del clima, con periodi di siccità prolungati seguiti da fenomeni estremi con piogge intense e nubifragi, come quelle che hanno colpito le Marche lo scorso 15 settembre. Tutto ciò con conseguenze dirette sull’agricoltura, sulla tutela del territorio e della biodiversità e, purtroppo, anche sulla vita delle persone.