Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Fai da te: come fare le caldarroste fatte in casa | W l’autunno!

Fai da te: come fare le caldarroste fatte in casa | W l’autunno!

Stampa

La ricetta semplice e golosa con le castagne per fare le caldarroste a casa tua! Mi raccomando, però, fatti aiutare da un adulto!

Tempo di autunno, voglia di stare al calduccio e di coccolarsi. Cosa c'è di meglio che far merenda con un buon cartoccio di caldarroste? Tanti anni fa le castagne erano un cibo povero, da contadini di montagna. Ora, invece, sono una leccornia. E non solo nella dolce versione "marrons glacés", ma anche nella popolare caldarrosta. Ecco allora come cuocerle a casa propria.

 

Ma prima,  un po' di curiosità  su questo bellissimo frutto del bosco.  Frutto?
 

 

Lo sai che...

Le castagne non sono il frutto del castagno (l'albero). Il frutto in realtà è il riccio, la castagna è il seme!
Una castagna è composta per circa il 50 per cento di acqua, per il 45 per cento di carboidrati (uno dei composti organici più importanti per la nostra alimentazione). Il resto sono vitamine e amminoacidi.
La castagna contiene molti sali minerali utili a ridare energia (specie dopo... un'influenza di stagione).
Un etto di castagne crude vale circa 250 calorie: parecchie! Le calorie scendono a circa 190 per le caldarroste e a 130 per le castagne bollite (che perdono molti nutrienti nell'acqua di cottura).
Se è cotta bene la castagna è molto digeribile.
Un albero di castagno può raggiungere i 35 metri di altezza.

 

Cosa ti serve

-Una padella forata per castagne è perfetta, ma in alternativa va bene anche una piastra o padella (quella per fare le bistecche ai ferri) da mettere sul fornello.
-Le castagne, ovviamente

-A piacere, un pizzico di sale.

 

Come le prepari

Prendi le castagne, lavale con cura, asciugale, e chiedi a un adulto di inciderle sul dorso (dal lato più curvo) usando un coltello affilato. Il taglio non deve essere profondo: l'importante è tagliare la buccia, non la castagna!

 

Metti le castagne nella padella con il fondo forato e ponila sul fuoco medio (anche in questo caso chiedi a un adulto di aiutarti! ) per circa 15 minuti, facendole saltare ogni tanto, per non bruciarle.
Aspetta un po'... e voilà!  Ecco le tue caldarroste pronte e bollenti! 

Per renderle più speciali puoi spruzzarle con un pizzico di sale (ma senza esagerare) e per spellarle più facilmente prova a metterle per qualche minuto in un panno umido.

 

 

Conosci altre ricette da fare con le castagne? Condividile con i focusini!
ULTIME NEWS