Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Esperimenti > Laboratorio: facciamo la cacca (finta)

Laboratorio: facciamo la cacca (finta)

Stampa
Laboratorio: facciamo la cacca (finta)
Pixabay

  

Non sempre quello che fa fa schifo è inutile e senza senso. Studiando la cacca degli animali, ad esempio, si può capire che cosa mangiavano gli animali primitivi, che sono studiati anche grazie ai loro escrescrementi pietrificati (i coproliti). È quello che fanno i ”caccologi”. Ed è un lavoro sporco che qualcuno deve pur fare. Voi, invece, se volete potete divertirvi a giocare con la cacca finta e magari a usarla per fare qualche scherzo di carnevale.

CHE COSA SERVE

- Farina d’avena o 4 manciate di corn flakes frullati
- Cacao in polvere
- Dolcificante con aspartame (lo trovi il supermercato) oppure

- Zucchero
- Acqua
- Due piatti
- Un cucchiaino
- Carta da cucina
- Una tazza

 

CHE COSA FARE

1.

Mettete 1/2 tazza di farina (o i corn flakes) su un piatto.

2.

Se usate il dolcificante: aggiungete 2 cucchiaini di cacao e mescolate,

poi 2 cucchiaini di dolcificante e mescolate ancora. Versate acqua a poco

a poco, finché non si forma un impasto simile a quello della

pizza.

Se usate lo zucchero: unite alla farina (o ai corn flakes) 2

cucchiaini dl cacao e mescolate. In un bicchiere sciogliete un

cucchiaio di zucchero in 5 cucchiai d’acqua e aggiungete il tutto

per formare l'impasto.

3.

Quando avrete modellato una bella cacca finta, mettete il capolavoro da

parte.

 

4.

Sul secondo piatto, mettetet 3 cucchiani di cacao e 1 di zucchero (o

dolcificante). Mischiate.

 

5.

Arrotolate la finta cacca nella mistura cacao-dolcificante.

 

6.

Siete pronti per lo scherzo: mettete la cacca sulla carta e mostratela a tutti

turandovi il naso!