Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Esperimenti > FJ Lab: Arcobaleno in provetta

FJ Lab: Arcobaleno in provetta

Stampa

La focusina Emma ci ha proposto un esperimento sulla densità dei liquidi e l’ha chiamato “arcobaleno in provetta”. Fallo anche tu!

Anche a casa si possono dimostrare grandi principi scientifici. Vi siete mai interrogati, ad esempio, su concetti strani come "solubilità" o "densità" di un liquido? No? Beh, con questo esperiment potete passare direttamente dalla teoria alla pratica (però poi leggete la spiegazione scientifica in fondo al pezzo). Ecco allora il Focus Junior Lab dell'arcobaleno in provetta!

CHE COSA SERVE

  • Un barattolo trasparente alto e stretto (o una provetta)
  • Acqua
  • Miele
  • Olio d’oliva

PROCEDIMENTO

Versa nella provetta 2 cm di olio. Poi, lentamente, aggiungi acqua (osserva la provetta per vedere quando ne hai versata la stessa quantità).

Noterai che, poco alla volta, l’acqua va a fondo mentre l’olio resta a galla, disponendosi in uno strato sopra l’acqua.

Ora versa nella provetta il miele: vedrai che, quasi subito,Ora versa nella provetta il miele: vedrai che, quasi subito,

Ripeti l’esperimento con altre sostanze che non si sciolgono in acqua quali alcol, farina o anche caffè macinato, e osserva che cosa accade. Se le sostanze usate avranno colori sgargianti e diversi tra loro otterrai davvero... Un arcobaleno in provetta!

PERCHÈ SI VERIFICA TALE FENOMENO?

L’olio e, in parte, il miele non si sciolgono in acqua. Quindi il miele, che di queste tre sostanze è la più densa, si deposita sul fondo della provetta. La sostanza meno densa è l’olio, che tende a galleggiare formando lo strato superiore della provetta. L’acqua, che delle tre componenti ha densità intermedia, resta sospesa tra le altre due.