Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Ecologia > Stagioni > Se scoppia un temporale si può fare il bagno in mare?

Se scoppia un temporale si può fare il bagno in mare?

Stampa
Se scoppia un temporale si può fare il bagno in mare?
Shutterstock

Cosa fare se scoppia un temporale mentre stiamo facendo il bagno in mare? Continuare a goderci l'ammollo o filare al riparo a tutta birra? Te lo dice Focus Junior!

La prudenza dice che durante un temporale è meglio uscire dall'acqua, lasciare la spiaggia (anche lì si è a rischio fulmini) e recarsi in un luogo chiuso. Infatti, se un fulmine dovesse scaricarsi in mare, trasmetterebbe all'acqua una tensione elettrica che può arrivare fino a un miliardo di Volt. Considerate che la tensione elettrica delle prese di corrente di casa (che è già pericolosa per l'uomo) è di 220 Volt!

VIA A... PINNE LEVATE!

L'acqua di mare è un ottimo conduttore di elettricità, perciò la corrente del fulmine si disperderebbe su superfici ampie, raggiungendo punti anche molto lontani dal luogo di caduta del fulmine e restando pericolosa per l'uomo anche a più di un chilometro di distanza.

L'effetto della scarica di corrente sarebbe letale per i pesci e molto pericoloso anche per l'uomo. Ecco perché, se un temporale si avvicina, è meglio non farsi trovare in acqua.

I SEGNALI DI UN TEMPORALE

Se siamo a mollo in mare e scoppia un temporale, potrebbe essere un bel problema. Meglio anticipare il pericolo e stare attenti al cambiamento del tempo atmosferico. Come? Ovviamente guardando il cielo: se quest'ultimo su fa scuro, aumenta il vento e si ammassano nuvole minacciose, allora sarebbe intelligente uscire in tutta fretta dall'acqua.

I RIPARI

Se quando si scatenano gli agenti atmosferici siamo in spiaggia, meglio cercare riparo nei bagni, nei bar o in strutture solide. Mai mettersi sotto alberi o pali della luci. Se invece la perturbazione ci coglie in barca, è saggio andare tutti sottocoperta prima di finire in mare!

 

Se cliccate sul link che segue potete vedere la mappa dei punti di impatto dei fulmini che si scaricano in Europa.