Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Ecologia > Stagioni > Calendario a parte, quando siamo davvero in autunno?

Calendario a parte, quando siamo davvero in autunno?

Stampa

È autunno quando si mangiano le caldarroste e gli animali vanno in letargo! Eppure, anche se non siamo né orsacchiotti né serpenti, in autunno anche noi andiamo un po’ in letargo. Scopriamo perché e proviamo a realizzare una ricetta autunnale: il salame di castagne!

Quindi anche noi in autunno andiamo un po' in letargo? In fondo anche noi siamo animali e c’è scritto anche sul libro di Scienze! In autunno non sentiamo più tutta quella energia che il sole estivo portava con sé, abbiamo un più sonno, siamo rallentati. C’è meno sole, c’è più freddo, è normale! Anzi, gli esperti dicono che questo torpore che ci viene all’inizio della stagione fredda è necessario al nostro organismo.

Ad andare in letargo, quello vero, però sono certi mammiferi come gli orsi, ghiri e i pipistrelli e anche certi rettili, come serpenti e tartarughe. 

Senti questa!

Alcuni animali tropicali vanno in letargo d'estate, quando fa troppo caldo ed è meglio sonnecchiare in attesa della stagione fresca
Clicca qui per saperne di più sul letargo

 

In autunno viene anche un po' più fame e voglia di mangiare cibi più nutrienti... come le castagne!

E i cannelloni coi funghi! E i tortelli di zucca! Appaiono sulla nostra tavola noci, funghi, zucche, uva, fichi, mele, pinoli, melograni: quanti colori e quanti sapori buonissimi. Ma soprattutto ci sono le castagne, da raccogliere e mangiare, arrostite o in marmellata!

 

Occhio a non confonderti, però: le castagne buone da mangiare sono i frutti del castagno. Quelle più grosse e rotonde, che vengono chiamate "castagne matte" sono i semi dell'ippocastano e non sono commestibili!

Con le castagne che trovi, fatti preparare dalla mamma questa gustosa ricetta!

SALAME DI CASTAGNE
Ingredienti: 
500 g di castagne
300 g di farina
10 g di lievito di birra
2 cucchiai di zucchero
acqua
Come si fa
Impasta farina e lievito con l’acqua, quindi lascia riposare per un paio d’ore. Intanto fai bollire le castagne sbucciate (per renderla più SLURP aggiungici un baccello di vaniglia). Poi, stendi la pasta - sottile - mettici sopra le castagne cotte, spolvera con lo zucchero e arrotola, in modo che il tutto sembri un salame! Fatto questo, metti in forno per 1 ora a 200° e... buon appetito!

 

ULTIME NEWS
Pablo Picasso: il maestro del cubismo
Condividi
Emis Killah il rapper di Rollercoaster
Condividi
Parkour: è uno sport pericoloso?
Condividi