Nostro Figlio
FocusJunior.it > Scienza > Curiosità scientifiche > Perché l’acqua è trasparente?

Perché l’acqua è trasparente?

Stampa
Perché l’acqua è trasparente?
Shutterstock

Come mai quando facciamo il bagno ci vediamo i piedi immersi nell'acqua? Te lo diciamo noi

Vi siete mai chiesto come mai l'acqua (quando non è troppo sporca) ci permette di vedere i piedi immersi in una piscina o di guardare attraverso un bicchiere? Insomma, perché l'acqua è trasparente? La risposta, naturalmente, sta nella scienza

Perché l'acqua è trasparente?

Innanzitutto va detto che non sempre l'acqua è davvero trasparente. Cè differenza, ad esempio, tra guardare l'acqua in un bicchiere e la distesa di un oceano: nell'oceano vediamo solo un'immensa superficie blu, non il fondale e le creature che lo popolano. Eppure l'acqua è sempre acqua (anche se quella dei mari è salata)!

In realtà l’acqua in un bicchiere è trasparente perché le sue molecole, composte da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno (H2O), non sono in numero sufficiente da assorbire abbastanza radiazioni luminose. L’acqua del mare invece, che è tantissima, è blu perché mano a mano che i raggi luminosi penetrano in profondità assorbe tutte le radiazioni visibili della luce, cominciando da quelle rosse e passando poi alle gialle, alle viola e lasciando le blu per ultime.

Le stranezze dell'acqua

L'acqua dunque, oltre ad essere l'elemento indispensabile per la vita, cel molte curiosità. Eccone qualcuna...

  • L'acqua calda congela prima di quella fredda: l'acqua calda infatti non solo ha in atto un processo di evaporazione, dunque la quantità di liquido che da congelare si riduce e impiega meno tempo, ma possiede movimenti di convenzione (dall'alto verso il basso e viceversa) che impediscono la formazione di quel sottile strato di ghiaccio superficiale che nell'acqua fredda rallenta il processo di congelamento. In più l'acqua fredda contiene dei gas disciolti che allungano ulteriormente i tempi della solidificazione.
  • L'acqua galleggia anche da congelata: perché? Il ghiaccio, essendo solido, dovrebbe affondare. L'acqua congelata invece crea dei legami particolare tra le molecole d'idrogeno, le quali sono molto distanti e dunque rendono il ghiaccio meno denso dell'acqua liquida. Per questi i cubetti di ghiaccio nella tua bevanda rinfrescante non vanno a fondo.

Collaborazione ai testi di Niccolò De Rosa