Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Curiosità scientifiche > È vero che la Luna ci influenza?

È vero che la Luna ci influenza?

Stampa
È vero che la Luna ci influenza?
Shutterstock

Il nostro satellite agisce sicuramente su alcuni aspetti del nostro mondo, ma può influenzare anche i nostri comportamenti?

A differenza di alcuni organismi marini, che ne sono certamente influenzati, sembrerebbe non esistere alcun nesso tra la luna e il nostro normale comportamento, nonostante quello che dicono gli astrologi.

Quando andiamo a letto, però, le cose cambiano: alcuni biologi hanno infatti scoperto che il nostro sonno varia con le fasi lunari.

LUNA E SONNO

Lo studio è stato fatto all’Università di Basilea, in Svizzera, tenendo sotto controllo, in un gruppo di volontari appisolati in una stanza senza finestre, i loro collegamenti delle cellule cerebrali, il movimento degli occhi e il livello di ormoni prodotti.

Risultato: in tempo di luna piena hanno dormito circa 20 minuti in meno della media, impiegandone 5 in più per addormentarsi; inoltre, la loro fase di sonno profondo è diminuita del 30% ed è calata anche la secrezione di melatonina, ormone che regola il sonno e la veglia.

Il motivo? Gli scienziati non hanno ancora una risposta ma, alcuni ipotizzano, potrebbe trattarsi di un'eredità dei nostri antenati: nelle notti di luna piena dovevano rimanere ben vigili, perché era più facile essere avvistati dai predatori.

Ma non è l'unico ambito in cui la luna influenza il "nostro" mondo...

MAREE

L'azione gravitazionale della luna sulla Terra infatti, combinata con la forza centrifuga dovuta al moto di alla rotazione della Terra intorno al centro di massa del sistema Terra-Luna, provoca il fenomeno delle maree.

Il nostro satellite, seppur piccolo, esercita comunque una forza attrattiva sul pianeta, la quale, in base alla posizione della luna rispetto alla Terra, provoca regolarmente - circa ogni 6 ore - un'innalzamento o un'abbassamento dei livelli delle acque. Quando la Luna è più vicina ad un punto della crosta terrestre, la forza attrattiva è maggiore e dunque l'acqua "si alza" e tende ad ingrossare mari e fiumi.

Naturalmente questo fenomeno si manifesta con diversa intensità a seconda delle caratteristiche dei vari territori. A Mont Saint-Michel (Francia), ad esempio, il cambiamento delle maree modifica radicalmente l'aspetto del luogo: con l'alta marea la collinetta su cui sorge una splendida abbazia si trasforma in un'isola circondata dal mare!

Collaborazione al testo di Niccolò De Rosa