Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Curiosità scientifiche > Come colorare lo slime

Come colorare lo slime

Stampa

Voglia di uno slime bello colorato e appariscente? Ecco alcuni trucchi e i prodotti che potete usare. Dai coloranti alimentari ai glitter! Li troverete facilmente nei negozi di bricolage oppure online

Pronti a mettere le mani nello slime? 

Ci sono varie tecniche per ottenere uno slime bello colorato e vivace. Ecco che cosa si può fare! Per sperimentare sempre più!

 

Colorare lo slime con il colorante alimentare

E' un'ottima alternativa, perché è inodore. Il colorante alimentare liquido va benissimo e va aggiunti all'inizio del vostro slime (abbiamo anche provato a metterlo alla fine per un colore "marmorizzato", ma è venuto fuori solo un gran pasticcio! :D).

Attenzione alle mani: a volte ve le ritroverete belle colorate....

Pixabay

 

Provare con i colori acrilici

Il punto a loro sfavore? L'odore sgradevole che hanno. E se ne mettete troppo, il vostro slime diventerà secco!

 

E con le polveri colorate?

Sono perfette anche loro per colorare. Provare per credere.

 

Un mondo di glitter

Chi lo ha detto che bisogna per forza usare del colore per colorare? Avete mai provato a fare uno slime tutto glitteroso? 

Lo potete usare come extra o per creare un'esplosione di colori a cui è difficile resistere.

Attenzione solo a non mettere troppo glitter: non è detto che lo slime riesca a trattenerlo tutto.

Evitate anche lustrini e scaglie di glitter perché potrebbero essere affilati e fare male. E toglie il gusto morbidoso e fluffoso dello slime!

Pixabay

Con il polistirolo!

Un'alternativa al solito slime? Lo slime con palline di polistirolo. A volte queste palline possono macchiare lo slime, quindi tenetelo in considerazione anche come "colorante alternativo".

Se vuoi saperne di più, puoi approfondire sul libro Slime fai da te, della sedicenne canadese Alyssa Jagan. Edizioni Ippocampo.