Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Curiosità scientifiche > Che cosa sono i messaggi subliminali?

Che cosa sono i messaggi subliminali?

Stampa

Suoni e disegni nascosti che influenzerebbero inconsciamente chi se li trova davanti: ecco cosa sono i messaggi subliminali

I messaggi subliminali possono essere immagini (ad esempio un singolo fotogramma) o suoni inseriti all’interno di filmati o brani audio, che non riescono a essere percepiti in maniera conscia (le “vedi” o li “ascolti” senza rendertene conto). L'aggettivo stesso, "subliminale", infatti viene dalle parole latine sub, "sotto", e limen, "soglia" o "confine": ciò che è subliminale infatti agisce senza che ce ne accorgiamo, quindi sotto la soglia della nostra coscienza!

 MESSAGGI NASCOSTI

Questo tipo di messaggi divennero molto popolari nel 1957, per via del libro I persuasori occulti, in cui il giornalista americano Vance Packard denunciava il potere dell’allora nascente industria pubblicitaria di condizionare le nostre menti e le nostre scelte. La teoria di fondo infatti accusava i grandi marchi di avvalersi di tecniche comunicative subdole  - ad esempio disegni nascosti all'interno di loghi o cartelloni promozionali - non solo per convincere i consumatori ad acquistare un determinato prodotto, ma in alcuni casi anche per influenzarne le scelte politiche.

In seguito però, come hanno dimostrato varie ricerche, l’effetto dei messaggi subliminali è stato molto ridimensionato: pare che possano sì influenzarci nel compiere una determinata azione ma solo se siamo già intenzionati a compierla.

ALLA RICERCA DEL DETTAGLIO RIVELATORE

Soprattutto con l'avvento di Internet, sono tantissimi gli spot, le canzoni o i film messi sotto la lente d'ingrandimento perché sospettati di contenere messaggi subliminali (o presunti tali).

Alla Disney, ad esempio, è stata spesso attribuita la presenza di strani simboli all'interno dei suoi prodotti cinematografici, visibili solamente stoppando al momento giusto le scene di alcuni film. Ne La Bella e la Bestia, ad esempio, quando il cattivissimo Gaston precipita dalla torre del castello, fermando l'immagine al momento giusto si possono notare due teschi comparire all'interno degli occhi terrorizzati del cattivone, macabro presagio della fine che da lì a poco lo attenderà.

Ma gli esempi di messaggi nascosti - seppur del tutto innocui - all'interno dei loghi delle aziende si sprecano. Vi eravate mai accorti che il sorriso che compare nel marchio di Amazon forma una freccia che unisce la A e la Z, come ad indicare che sul sito si può trovare proprio di tutto (dalla "a alla zeta" appunto)?

Collaborazione ai testi di Niccolò De Rosa