Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Cosa sono i colori primari, secondari e terziari?

Cosa sono i colori primari, secondari e terziari?

Stampa

Che cosa sono i colori primari, secondari e terziari? Facciamo un veloce ripasso, scopriamo tante cose interessanti e divertiamoci in un mondo pieno di colori!

I colori  vengono classificati in primari, secondari, terziari, complementari. Cosa significano questi termini? Scopriamolo insieme! E divertiamoci con i colori. Però prima occorre un po' di teoria, ma proprio poca, non temete!  Intanto immaginate di avere in mano dei tubetti di colori e incominciate a preparare i pennelli e la tavolozza.
Pensate di saper riconoscere tutti i colori?  Fate il nostro  Test sui colori

 

Cosa sono e quali sono i colori primari

I colori primari  sono i colori di base dai quali si ottengono, mescolandoli, tutti gli altri. Questi colori sono i mattoni di tutti i colori e sono considerati "assoluti" perché non si possono ottenere con nessuna mescolanza.  Sono il rosso, blu, giallo . O per essere più precisi il  giallo, il ciano (una tonalità di blu) e il magenta (una tonalità di rosso) . Un pittore senza soldi può resistere per tanto tempo solo avendo nella sua scatola 5 tubetti di colori: i 3 colori primari e il bianco e il nero! Perché? Ora lo capirete.

 

Cosa sono e quali sono i colori secondari

I colori secondari  si ottengono mescolando due colori primari.
Giallo + Rosso = Arancione
Giallo + Blu = Verde
Rosso + Blu = Viola

Ogni coppia di colori primari genera un colore secondario . A questo punto il nostro pittore ha ottenuto, mescolando le coppie di primari,  i 6 colori fondamentali della nostra ruota dei colori che, uniti al bianco e nero, sono gli unici colori disponibili in natura . Tutti gli altri colori non sono altro che una versione più o meno accesa e più o meno chiara di questi colori.
GUARDA QUESTO VIDEO SULLE TONALITÀ CHIARE E SCURE DEI COLORI [VIDEO]


 

 

Cosa sono e quali sono i colori terziari

Mischiando un colore secondario con il primario otteniamo un colore terziario.  
Ecco alcuni esempi di colori terziari!
Giallo + Verde = Verde giallognolo
Giallo + Arancio = Giallo aranciato
Rosso + Arancio = Rosso aranciato
Rosso + Viola = Rosso violaceo
Blu + Verde = Blu verdastro
Blu + Viola = Blu violaceo

La creazione dei colori primari, secondari e terziari è stata formalizzata da Johannes Itten che lavorava in una scuola di architettura, arte e design che è stata importantissima per l'arte del Novecento, ovvero la Bauhaus . Nell'immagine sopra potete vedere il cerchio cromatico che ha costruito e che serve da punto di riferimento per chiunque usi i colori.
SCOPRI QUI COSA SONO I COLORI COMPLEMENTARI


CREA UN CALEIDOSCOPIO DI FORME E COLORI!
Le istruzioni sono in inglese, ma sono facili da capire: devi mettere le forme che trovi in alto, scegliere il colore che preferisci e trascinarli dentro il cerchio con il triangolo che gira e osserva cosa succede nel cerchio a destra! Puoi anche disegnare quello che preferisci!

IMPARA IL NOME DEI COLORI IN INGLESE! ASCOLTA E RIPETI LA PRONUNCIA CORRETTA [VIDEO]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adesso rilassati e  fai un divertente test sui colori!

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche