Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Con una nano-auto, tre “nano-meccanici” hanno vinto il premio Nobel 2016!

Con una nano-auto, tre “nano-meccanici” hanno vinto il premio Nobel 2016!

Stampa

Il premio Nobel 2016 per la chimica è stato assegnato a tre scienziati europei: il francese Jean-Pierre Sauvage, lo scozzese sir J. Fraser Stoddart e l'olandese Bernard L. Feringa. La motivazione? Hanno inventato la più piccola automobile del mondo! Scopriamola assieme.

L'Accademia delle Scienze di Svezia ha assegnato il premio Nobel 2016 per la chimica (e 830 mila euro di bonus) a tre scienziati: Jean-Pierre Sauvage, sir J. Fraser Stoddart e Bernard L. Feringa per aver creato "la più piccola auto al mondo" fatta, pensate, di molecole che si muovono secondo le indicazioni dell'uomo.

Secondo la motivazione del premio l'idea dei tre scienziati è una pietra miliare per lo sviluppo di nuovi materiali e per la conservazione dell'energia.

 

Ovviamente non si tratta di una vera auto di lamiera e gomme, anche se microscopica, bensì di una serie di molecole che sono in grado di muoversi a comando: le vediamo nell'immagine qui sotto.

Pensate: le ricerche di questi tre cervelloni sono durate più di 30 anni finché, nel 1999, Feringa creò il primo motore molecolare, ossia con una pala che girava sempre nella stessa direzione. Grazie a questa sua scoperta è poi riuscito a far girare su sé stesso un cilindro di vetro 10mila volte più grande del motore che lo faceva ruotare. Geniali, no?