Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Come costruire una doccia d’emergenza | Come cavarsela

Come costruire una doccia d’emergenza | Come cavarsela

Stampa

Sei in campeggio e vuoi fare la doccia ma... la doccia non funziona. Oppure stai facendo campeggio libero e la doccia non esiste proprio. Come cavarsela? Con i consigli di Focus Junior!

Hai bisogno di farti una  doccia d'emergenza e non sai come fare?  Capita, ma non preoccuparti!  Focus Junior ti spiega in poche mosse come cavartela!

COSA TI SERVE
Per prima cosa individua  un albero robusto, sano, con rami grossi e molto solidi : nella scelta fatti aiutare da papà. Prendi poi dei  contenitori (o qualcosa che funzioni da contenitore) . L'ideale sarebbe avere un grande  innaffiatoio,  oppure  un secchio di plastica,  o magari anche  i bottiglioni di plastica da 5 litri dell'acqua distillata per il ferro da stiro . Procurati poi  alcuni metri di corda  (la lunghezza esatta dipende dall'altezza del ramo a cui appenderai il recipente), delle  pietre piatte, non aguzze  e dei rametti.
COME COSTRUIRE LA DOCCIA DA CAMPEGGIO CON UN INNAFFIATOIO

 

Lega un pezzo di corda , diciamo circa 2 metri al "naso" dell'innaffiatoio, vicino alla bocchetta con i forellini Prendi l'innaffiatoio  e  legalo con la corda  al ramo che hai scelto. Metti la corda al centro del manico, in modo che l'innaffiatoio stia orizzontale. Oppure fissa il manico legando la corda in due punti distanziati tra loro
Sotto l'innaffiatoio metti i rametti e i sassolini piatti per formare il tuo piatto doccia : eviterai di ritrovarti pulito sopra ma con... i piedi infangati (anche se li proteggi con le ciabattine infradito)
Tira la corda e goditi la doccia!
COME COSTRUIRE LA DOCCIA DA CAMPEGGIO CON UN SECCHIO DI PLASTICA

 

Per fissare il secchio di plastica  al ramo segui la stessa procedura descritta sopra, nella sezione dedicata alla doccia con l'innaffiatoio. 
In più, però, devi legare un bastoncino robusto, lungo almeno il doppio del diametro del secchio , ai cardini del manico, in modo che tagli il secchio a metà. 
Lascia la lunghezza in eccesso del bastoncino tutta dalla stessa parte del secchio. 
Poi lega un pezzetto di corda alla fine del bastone. Quando farai la doccia, tirando la corda farai piegare il secchio e scendere l'acqua . Fallo con attenzione , se non vuoi finire subito l'acqua, perché in questo caso non hai l'erogatore bucherellato che avevi con il sistema ad annaffiatoio!
IL CONSIGLIO IN PIÙ
Se hai voglia di una doccia calda , nessun problema: riempi il contenitore d'acqua alla mattina e vai tranquillamente in gita o in spiaggia. Al tuo ritorno, il calore del Sole avrà scaldato l'acqua e tu potrai fare un'ottima doccia!

 

Per gli appassionati del fai da te


Scopri
come costruire una perfetta amaca

Scopri come asciugare un libro bagnato