Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Ambiente > Proteggiamo la nostra casa: il 22 aprile è la Giornata della Terra

Proteggiamo la nostra casa: il 22 aprile è la Giornata della Terra

Stampa
Proteggiamo la nostra casa: il 22 aprile è la Giornata della Terra
Shutterstock

Nella giornata dedicata alla causa ambientale, una maratona multimediale permetterà di seguire i tantissimi eventi dell'Earth Day direttamente da casa

Seppur nella particolare situazione dettata dall'emergenza sanitaria, anche nel 2021 si festeggia l'Earth Day, la Giornata della Terra che quest'anno compie il suo cinquantunesimo anniversario.

LA GIORNATA

L'evento viene celebrato ogni 22 aprile dalle Nazioni Unite e dalle tante organizzazioni schieratesi in difesa dell'ambiente. L'obiettivo dichiarato dell'Earth Day è infatti quello di coinvolgere sempre più nazioni e "fette" della società civile nella tutela dell'equilibrio naturale, prendendosi cura delle foreste, evitando lo spreco di risorse, supportando l'adozione di fonti energetiche più green, combattendo il riscaldamento globale e adottando stili di vita sostenibili.

La prima Giornata della Terra in assoluta si è tenuta il 22 aprile del 1970, quando circa 20 milioni di cittadini statunitensi risposero all'appello del senatore democratico Gaylord Nelson scendendo in piazza a manifestare per la salvezza del pianeta. Noi ora siamo abituati a questo genere di cose grazie a iniziative come i Fridays for Future di Greta Thunberg, ma allora una simile partecipazione per la causa ambientale fu un evento straordinario.

IL TEMA DELL GIORNATA DELLA TERRA 2021

Quest'anno il tema è Restore our Earth, ossia l'impegno a ripristinare l'equilibrio naturale sul nostro pianeta (possibilmente rimediando a decenni di errori). Come l'anno scorso, alla luce della delicata situazione sanitaria, l'evento verrà festeggiato in modo virtuale con la #OnePeopleOnePlanet, una maratona multimediale organizzata per raggiungere tutti anche durante l'emergenza coronavirus e rivolta in particolar modo ai giovani.

L'evento vedrà la in collaborazione con importanti media partner tra cui Vatican Media, RAI, ANSA, web promoter e reti internazionali. Il tutto trasmesso su una piattaforma digitale come luogo virtuale in cui tutti i popoli si potranno unire e parlare tra loro nella giornata mondiale della Terra.

Attraverso live streaming, interviste e incontri con autorevoli esperti, la maratona One People One Planet comunicherà quindi il suo messaggio di sostenibilità e fratellanza tra le nazioni