Focus.it

FocusJunior.it

FocusJunior.itScienzaAmbiente#ShowYourStripes: cosa sono le strisce colorate che vogliono combattere il cambiamento climatico

#ShowYourStripes: cosa sono le strisce colorate che vogliono combattere il cambiamento climatico

Stampa
#ShowYourStripes: cosa sono le strisce colorate che vogliono combattere il cambiamento climatico
Shutterstock

Le climate stripes sono strisce colorate che mostrano l'innalzamento della temperatura negli anni. Usale per sensibilizzare i tuoi amici!

Ti sarà capitato di vedere online, magari su una piattaforma social, una specie di bandiera a strisce colorate verticali, in prevalenza blu, azzurre, rosa, rosse. Ma sai che cos’è? Si tratta delle climate stripes, le strisce per il cambiamento climatico, e adesso ti spiegato per bene cosa sono e come puoi usarle!

Climate stripes: le strisce colorate che raccontano il riscaldamento del Pianeta

Ebbene sì: queste strisce mostrano il riscaldamento del Pianeta, oppure di una precisa località o regione. Le climate stripes sono state ideate dal Professore Ed Hawking dell’Università di Reading, in Inghilterra, nel 2018. Da allora sono state create tantissime combinazioni di strisce, molte delle quali mostrano sempre lo stesso pattern: dall’azzurro al rosso.

Il blu più scuro delle strisce indica infatti i periodi in cui le temperature sono sotto la media, e man mano che il colore schiarisce e si fa più azzurro ci si avvicina alla media. Quando le strisce iniziano a diventare rosate, ecco che la temperatura sale, fino a diventare in alcuni casi rosso scuro o bordeaux (cioè molto al di sopra della media!).

In questo pratico video, puoi capire meglio come funzionano le climate stripes:

#ShowYourStripes, ecco come usare le strisce climatiche

Se vuoi fare un test per scoprire come la temperatura è cambiata negli anni e nei decenni in Italia oppure in un altro paese, puoi creare la tua climate stripes band sul sito showyourstripes.info. Ma non fermarti qui: condividi il risultato, cioè il “grafico” finale, usando l’hashtag #ShowYourStripes, in modo da sensibilizzare sulla tematica quante più persone possibili.

Lo stesso è stato fatto da scienziati e meteorologi a partire dal solstizio d’estate del 2019, quando hanno iniziato a condividere le climate stripes usando l’hashtag con il supporto della WMO, l’Organizzazione Mondiale della Meteorologia, che fa capo all’ONU.

Le strisce della diversità: non solo temperature

Ma le strisce colorate non si fermano all’aumento delle temperature: il Professor Miles Richardson di findingnature.org.uk ha utilizzato lo stesso sistema per ricreare delle biodiversity stripes, legate cioè al deterioramento della flora e della fauna locali. Il verde indica ovviamente la situazione migliore, in cui le biodiversità vengono rispettate e sono floride, il grigio invece è il panorama peggiore. Andando sul sito, puoi vedere diversi pattern, nonché un confronto tra peggioramento della biodiversità e aumento delle temperature, che sono ovviamente collegati.

Lo scopo delle strisce colorate, che per quanto riguarda le temperature si basano sui dati elaborati dall’organizzazione Berkeley Earth, è quello di mostrare il più possibile, in maniera facile e intuitiva, quel che sta accadendo. Usa anche tu #ShowYourStripes e mostra ai tuoi amici quello che sta succedendo al Pianeta!

CATEGORY: 1