Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Ambiente > 25 marzo, è l’Ora della Terra: spegniamo la luce!

25 marzo, è l’Ora della Terra: spegniamo la luce!

Stampa
25 marzo, è l’Ora della Terra: spegniamo la luce!
pixabay

In tutto il mondo il 25 marzo si festeggia l'Earth Hour, l'Ora della Terra. Come? Spegnendo le luci!

Il conto alla rovescia è iniziato: anche quest'anno il 25 marzo ci sarà l'Ora della Terra, il più grande evento globale dedicato alla sfida contro i cambiamenti climatici promosso dal WWF in tutto il mondo. 

 

Al buio per il clima

L'evento è giunto alla 10° edizione, visto che la prima si è svolta a Sidney nel 2007: come ogni anno l'invito è quello di spegnere simbolicamente per un'ora, a partire dalle 20.30 di ciascun paese, le luci di abitazioni, uffici, negozi, ristoranti  e monumenti storici, in modo da formare una specie di grande "ola" di oscurità che unisca tutto il pianeta! L'anno scorso ben 178 paesi in tutto il mondo hanno condiviso l'iniziativa: speriamo che quest'anno siano molti di più!

 

2016: caldo record

 

Quella di quest'anno è un'edizione particolarmente importante: il 2016, infatti, è stato l'anno più caldo da quando esistono le registrazioni scientifiche e i dati hanno dimostrato che le temperature sono salite di +1,3°c rispetto al periodo preindustriale.  La differenza sembra irrisoria, ma in realtà questo aumento della temperatura ha delle conseguenze disastrose, oltre che sull'ambiente, anche sulla fauna mondiale: prendendo in considerazione, per esempio,  le specie inserite nella Lista Rossa di specie a rischio, un recente studio ha denunciato a rischio ‘climatico’ quasi la metà dei mammiferi e circa un quarto degli uccelli presenti sul pianeta! 

 

Il momento di agire

Ecco perché è più che mai importante agire, anche in modo simbolico, per dimostrare la propria sensibilità su questo tema dei cambiamenti climatici. In Italia molte amministrazioni comunali hanno aderito all'appello, e la mobilitazione sarà molto visibile: a Roma, per esempio,  si spegneranno le luci della basilica di San Pietro, del Colosseo  e del Museo MAXXI. A Firenze rimarranno al buio il Ponte Vecchio, Palazzo Vecchio e la Torre di Arnolfo, la Cupola del Duomo, la Statua del David (a Piazzale Michelangelo), la Basilica di Santa Croce e l’Abbazia San Miniato al Monte. A Torino, invece, la Mole Antonelliana, il Duomo, la Basilica di Superga, Palazzo Civico, Chiesa della Gran Madre di Dio e la Chiesa di Santa Maria al Monte dei Cappuccini.

 

Ma, a parte questi monumenti famosi, ognuno di noi  è chiamato a fare la sua parte: alle 20.30 ipunto spegniamo la luce!

 

Ecco il video con cui il WWF sta promuovendo l'iniziativa in tutto il mondo: