Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Strano ma vero: 7 curiosità scientifiche davvero sorprendenti

Strano ma vero: 7 curiosità scientifiche davvero sorprendenti

Stampa

Qual è il pianeta che può galleggiare in acqua? Lo sapevi che esiste l'energia elastica? Ecco sette curiosità scientifiche poco note!

La scienza è un mondo davvero magico pieno di scoperte, invenzioni e fenomeni che spesso possono lasciarci a bocca aperta. Volete stupirvi e stupire gli amici con qualche chicca scientifica? Ecco 7 curiosità scientifiche davvero...sorprendenti!

- SATURNO, IL PIANETA GALLEGGIANTE?

Saturno è un pianeta che, se immerso in un mare abbastanza grande per contenerlo, potrebbe galleggiare. Infatti si tratta di un pianeta gassoso: il pianeta degli anelli ha infatti una densità media che raggiunge appena i sette decimi di quella dell'acqua. Dunque potrebbe galleggiare.

- ESISTE L'ENERGIA ELASTICA?

L'energia elastica è quella forza che permette a un corpo, deformato da un'azione esterna, di tornare alla sua forma originale. L'esempio più concreto? Una molla oppure un elastico

- LA GRANDINE CADE PIÙ VELOCE DI UN PROIETTILE

Grazie alla forza di gravità e a quella di resistenza, un chicco di grandine può raggiungere una velocità di 180 km orari!

- PERCHÈ NELLE CONCHIGLIE "SI SENTE IL MARE"?

Il rumore del mare che si sente avvicinando una conchiglia all'orecchio è un'illusione acustica. La conchiglia, infatti, contiene aria: quando un'onda sonora esterna passa vicino alla conchiglia fa vibrare l'aria producendo il rumore del mare.

- PERCHÈ IL GHIACCIO SI ATTACCA ALLA PELLE?

Se si toccano dei cubetti di ghiaccio, si attaccano alla pelle. Come mai? Perché a nostra pelle contiene umidità, che congela quando viene a contatto con corpi con temperature pari a circa - 20°C. Dunque l'umidità ghiacciata della nostra pelle, si unisce al ghiaccio, attaccandosi.

- È IMPOSSIBILE STARNUTIRE AD OCCHI APERTI

Quando starnutiamo, la pressione che si genera nel nostro naso per espellere il muco e le particelle estranee entrate lì è molto alta  la velocità dell’aria in uscita dalle narici può raggiungere i 160 km orari). Chiudendo gli occhi dunque impediamo a questa pressione elevata di danneggiare i nostri dotti lacrimali. È un riflesso involontario e inevitabile.

- L'ORCA ASSASSINA È IL PIÙ GRANDE DELFINO DEL MONDO

Per quanto ci sembri strano, l'Orcinus orca, che noi chiamiamo anche con il truce appellattico di "orca assassina" appartiene alla famiglia Delphinidae. Dunque è un delfino extra-large!

ULTIME NEWS
FJ LAB: la pallina scomparsa
Condividi
Crea una mascherina senza cuciture
Condividi
Che cos’è la Costituzione?
Condividi
FJ Lab: il trucco del bicchiere bucato
Condividi