Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > 55 Cancri | La super-Terra "velenosa" scoperta ad appena 40 anni luce da noi

55 Cancri | La super-Terra "velenosa" scoperta ad appena 40 anni luce da noi

Stampa
55 Cancri | La super-Terra "velenosa" scoperta ad appena 40 anni luce da noi

Si chiama 55 Cancri ed è un pianeta esterno al nostro Sistema Solare. Atmosfera incandescente e nociva, rotazione velocissima: non è proprio il posto ideale per le vacanze di Pasqua. Eppure assomiglia alla Terra!

55 Cancri è un esopianeta , ossia un pianeta esterno al Sistema Solare e che orbita attorno ad una propria stella. È noto agli scienziati da diverso tempo: collocato nella nostra volta celeste nei pressi del Tropico del Cancro , questo pianeta completa il giro di rotazione attorno alla sua stella in appena 18 ore .
Il pianeta è da anni sotto lo sguardo degli scienziati per la sua struttura simile alla Terra, benché sia anche otto volte più densa (da qui la denominazione Super Terra ). Qualche giorno fa gli studi degli esperti hanno dato i primi importantissimi risultati.
Dall'analisi dei dati del super telescopio spaziale Hubble infatti, gli scienziati della University College of London sono riusciti a rilevare con precisione la composizione dell'atmosfera di 55 Cancri.

 

I gas dell'atmosfera sono altamente tossici!

Secondo l'équipe di studiosi, tra cui scienziati italiani, questo esopianeta (che dista 40 anni luce dalla Terra) sarebbe riuscito a  trattenere una grande quantità di idrogeno ed elio  primordiali provenienti dalla nebulosa gassosa che lo ha generato. Inoltre è stata riscontrata la presenza di  acido cianidrico , altamente tossico per l'uomo (pensate che i composti chimici a base di tale acido venivano usati nei processi di disinfestazione).

 

CHE CALDO!

La temperatura prevista su questo inospitale pianeta supererebbe i 2.000 °C , dando così origine a un panorama completamente diverso da quello di  Kepler 452b , il pianeta "fratello della Terra" recentemente scoperto e decisamente più vivibile.
« Questo risultato ci permette di capire,  per la prima volta,  come è composta l’atmosfera di una super-Terra, »  dice  Giovanna Tinetti , scienziata italiana che ha collaborato con l'UCL,  « ma per saperne di più dobbiamo  attendere i nuovi telescopi spaziali all’infrarosso, attivi entro i prossimi 10 anni ».
In molti sognano di mettere piede sulla Luna o magari su Marte... qualcuno si offre per visitare 55 Cancri??
Di Niccolò De Rosa