Donna Moderna
FocusJunior.it > Scienza > Scopri 10 incredibili curiosità su Albert Einstein

Scopri 10 incredibili curiosità su Albert Einstein

Stampa

Albert Einstein è famoso per la teoria della relatività e per la sua... linguaccia! Ma, forse, non sai che il premio Nobel, a scuola... Scopri 10 curiosità su questo genio della fisica!

Albert Einstein, uno degli scienziati più famosi del mondo è noto per la Teoria della Relatività, immensa intuizione che nei decenni è stata confermata da nuove scoperte come l'esistenza delle onde gravitazionali- che Einstein aveva previsto - o la prima immagine di un buco nero ottenuta nell'aprile 2019.

Einstein insomma fu un personaggio straordinario, noto anche per la sua impertinenza e la sua visione del mondo e dell'umanità.  Ma, forse, non sai che questo grandissimo premio Nobel, a scuola...

Scopri con noi 10 incredibili curiosità su questo genio!
  1. Einstein era dislessico (ossia aveva difficoltà a leggere fluentemente) ed ebbe molti problemi a scuola: era svogliato e parlava lentamente.
  2. Lo scienziato tedesco viaggiò molto ed è vissuto anche in Italia : nel 1894 si trasferì con la sua famiglia a Pavia e qui scrisse il suo primo articolo scientifico.
  3. Gli venne offerta la Presidenza dello Stato di Israele, ma gentilmente declinò la proposta.
  4. Nel 1921 Einstein vinse il Premio Nobel per la Fisica. Ma non per la Teoria della Relatività per cui è universalmente conosciuto, ma "per i contributi alla fisica teorica, in particolare per la scoperta della legge dell'effetto fotoelettrico".
  5. Non superò subito il test d'ingresso all'Università  e dovette ripeterlo due volte.
  6. Aveva una pessima memoria Non memorizzava nomi, date e numeri di telefono .
  7. Einstein, Darwin, Allan Poe e Saddam Hussein hanno in comune la vita matrimoniale: erano tutti sposati con le loro cugine di primo grado.
  8. In quanto genio indiscusso della scienza è da sempre stato usato dalla pubblicità come icona dello "scienziato" spesso anche "pazzo". Per questo, alla fine, è stato registrato il marchio "Albert Einstein".
  9. Il genio nato a Ulma ha ammesso di favorire lo "sperimentare" visivamente le sue teorie con lunghe riflessioni nella sua mente piuttosto che dentro un laboratorio.
  10. Thomas Stoltz Harvey, il medico che effettuò l'autopsia sul suo corpo, rubò il suo cervello e lo tenne in un vasetto per ben 43 anni!

 

CONOSCI L'INDOVINELLO DI EINSTEIN? Prova a risolverlo, clicca qui!

 

ULTIME NEWS
Il furto della Gioconda
Condividi
Museo Nazionale d’Abruzzo
Condividi