Videogame | Ecco la recensione di Knack II

 Stampa
knack2-fj
YouTube/Playstation

Risvegliare per sbaglio antichi robot guerrieri non è una buona idea! Ma per fortuna c’è Knack che può darti una mano a sistemare le cose.

Tutto inizia con un tremendo attacco alla città di Newhaven: un esercito sconosciuto sta seminando distruzione nelle strade.

Ma come è potuto succedere? Chi sono questi misteriosi robot?

In Knack II dovrai ripercorrere gli eventi e scoprire la verità sull’attacco in compagnia del giovane Lucas, dell’avventuriero Rider e ovviamente di Knack.

Come avevamo anticipato nell’intervista al creatore del videogioco, Knack è un personaggio unico nel mondo dei video giochi: egli è composto di reliquie, oggetti provenienti da una antica e misteriosa civiltà, che gli permettono di rimpicciolirsi fino a 1 metro oppure di crescere fino a 20 metri.

 

Da piccini si riesce ad entrare in condotti stretti e raggiungere luoghi altrimenti inaccessibili, e soprattutto passare inosservati sotto il naso di guardie e nemici. Quando invece si è alti 20 metri… allora ci si può scatenare e distruggere i nemici più grandi con facilità!

knackii_fj
| YouTube/Playstation

I combattimenti con i nemici prevedono diversi colpi come calci, pugni, atterraggi, prese e mosse speciali. Puoi decidere tu quali di queste mosse sbloccare grazie ad un albero di abilità: potrai così personalizzare il tuo stile di combattimento favorendo velocità, potenza o abilità. Ci vorrà anche tempismo per parare i colpi avversari e spedire indietro proiettili e non mancheranno abilità nuove che si attiveranno usando speciali cristalli.

 

Potrai anche pilotare mezzi speciali come carrarmati e robot giganteschi. E una volta sconfitti i nemici, non dimenticare di esplorare per bene i livelli alla ricerca di tesori nascosti

Nuovi gadget ti aspettano!

Per fortuna non ci sono solo nemici, ma anche alleati che si uniranno al gruppetto di esploratori come la giovane Eva, esperta di arti marziali che insegnerà a Knack i colpi più potenti.

 

I livelli di gioco sono molto vari e pieni zeppi di piattaforme mobili e puzzle: attraverserai giungle intricate alla ricerca di antiche rovine zeppe di trabocchetti, città ultra moderne e fabbriche piene di meccanismi misteriosi.

 

L’aspetto che ci è piaciuto di più è la possibilità di giocare tutta l’avventura in due giocatori, grazie alla modalità cooperativa in locale: in due sul divano è molto più divertente e si potranno fare delle mosse speciali che non esistono nel single player (i due Knack sullo schermo combinano i propri attacchi) ma ci si potrà aiutare anche nella risoluzione dei puzzle.

06 Dicembre 2017
Non ci sono ancora commenti!
Per poter aggiungere un commento fai login oppure registrati!

SEGUICI        
ABBONATI
© 2016 Mondadori Scienza Spa | P.IVA 09440000157 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v.