Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Myanmar: nave fantasma sia aggirava tra i mari asiatici

Myanmar: nave fantasma sia aggirava tra i mari asiatici

Stampa
Myanmar: nave fantasma sia aggirava tra i mari asiatici
Ipa

Una nave fantasma è ricomparsa dopo quasi dieci anni senza equipaggio. Ad avvistarla alcuni pescatori al largo delle coste del Myanmar.

Non era il set di un film horror quello in cui si sono ritrovati alcuni pescatori birmani che mentre stavano pescando hanno visto apparire una nave lunga più di 177 metri senza  equipaggio a bordo.

Il fatto è accaduto settimana scorsa al largo delle coste del Myanmar (Birmania). Dopo un'attenta indagine della marina si è capito che si tratta della Sam Rataulangi PB1600 avvistata l'ultima volta nel 2009.

Secondo gli inquirenti la nave era destinata verso un sito illegale di smantellamento in Bangladesh. A confermare questa ipotesi è stato il ritrovo del  rimorchiatore "Indipendence" su una spiaggia a 80 chilometri dalla  Sam Rataulangi. Interrogati i marinai del rimorchiatore hanno confermato che stavano trasportando la nave verso la fabbrica di smaltimento ed erano in viaggio dal 13 agosto.  Ma durante il trasporto, alcuni cavi legati al cargo si sarebbero rotti a causa del maltempo: l'equipaggio ha così dovuto abbandonare la nave e mettersi in salvo.

Polizia, marina e altro personale militare sono riusciti a salire a bordo per la prima volta giovedì. E un deputato regionale ha raccontato al ‘Myanmar Times’: "Nessun membro dell’equipaggio o carico è stato trovato sulla nave. E' strano che una nave così grande sia finita nelle nostre acque".