Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Assassin’s Creed Unity, il videogioco che potrebbe contribuire a salvare Notre Dame

Assassin’s Creed Unity, il videogioco che potrebbe contribuire a salvare Notre Dame

Stampa
Assassin’s Creed Unity, il videogioco che potrebbe contribuire a salvare Notre Dame
Ipa-agency

I modelli 3D utilizzati per l'ambientazione del videogame Assassin's Creed potrebbero aiutare nella ricostruzione della cattedrale parigina devastata dall'incendio

Il giorno dopo il rogo che ha bruciato Notre Dame, la Francia - e con lei il mondo intero - pensa già a come riportare la cattedrale allo splendore che per secoli ispirò scrittori, pittori e artisti di ogni genere.

I danni sono ingenti: la maestosa guglia che svettava su Parigi è crollata creando una voragine nella volta, due terzi del tetto sono crollati e quasi tutto il transetto - la parte che attraversa la chiesa come a formare una specie di croce latina - è andato giù nel corso della notte. Inoltre la gran parte dell'interno è carbonizzato.

Ricostruire dunque non sarà facile, ma il presidente francese Emmanuelle Macron ha già annunciato di voler assolutamente rimettere in sesto uno dei monumenti più visitati del paese. E un aiuto potrebbe arrivare da un alleato inaspettato...

LA MANO...DELL'ASSASSINO!

Mentre alcuni milionari come Francois-Henri Pinault e Bernard Arnault hanno infatti già reso noto che contribuiranno in modo sostanzioso al finanziamento dell'impresa, gli addetti ai lavori stanno cercando soluzioni valide per ricostruire fedelmente la cattedrale. Per farlo occorrerà "saccheggiare" gli archivi - fortunatamente ben forniti - contenenti ogni piccolo dettaglio della chiesa.

E proprio qui potrebbe entrare in gioco un protagonista inatteso!

Il videogame del 2014 Assassin's Creed Unity infatti vantava tra le ambientazioni una fedelissima riproduzione digitale di Notre Dame!

Il team della Ubisoft, la casa produttrice del gioco, aveva impiegato circa due anni a studiare ogni minimo particolare del monumento per riproporre alla perfezione gargoyle, chimere, pinnacoli, decorazioni e vetrate sulle quali il protagonista della storia si sarebbe poi arrampicato, in pieno stile Assasin's Creed.

Adesso tutti i modelli 3D realizzati dagli sviluppatori - che nel gioco del 2014 avevano inserito anche elementi presenti nella Notre Dame moderna ma che erano assenti all'epoca in cui la storyline era ambientata (il 1789) - potranno facilitare il compito a chi si occuperà della ricostruzione della cattedrale.

Intanto i fan del videogioco hanno realizzato alcuni video per omaggiare il simbolo di Parigi.