Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Terrorismo: che cos’è e perché si scatena?

Terrorismo: che cos’è e perché si scatena?

Stampa
Terrorismo: che cos’è e perché si scatena?
Getty Images

Si parla di terrorismo quando un gruppo di persone, o un individuo, usa una violenza estrema per cercare di spaventare la gente e raggiungere degli obiettivi politici. E non è nato recentemente: è qualcosa che accade da centinaia di anni

Terrorismo, solo a pronunciare questa parola ci vengono i brividi e agli attentati visti più volte in tv. Invece succede da centinaia di anni. Per esempio, hai mai sentito parlare di “La congiura delle polveri” (in inglese The Gunpowder Plot) del 1605? Ebbene, fu un complotto progettato da un gruppo di cattolici inglesi a danno del re protestante Giacomo I d'Inghilterra, con tutta l’aria di essere considerato un atto di terrorismo. Successe che un uomo chiamato Guy Fawkes cercò di far saltare in aria il Parlamento, ma prima che potesse accendere la miccia, fu catturato e il piano fallito.

QUANTE PROBABILITÀ ABBIAMO DI ESSERE VITTIME DEL TERRORISMO?

In Italia atti di terrorismo come siamo abituati a vederli in tv è molto raro che possano avvenire. Anche se, nel nostro Paese, tra il 1969 al 1982, ci furono i cosidetti “Anni di Piombo”, ovvero "la prova più lunga, difficile e cruenta che la società civile e le istituzioni abbiano affrontato in epoca repubblicana", come disse il giornalista Sergio Zavoli. La violenza politica e il terrorismo fecero 1.100 feriti e 350 morti.

Il piombo era quello delle armi utilizzate da organizzazioni come le Brigate Rosse che colpirono carabinieri, poliziotti, dirigenti d'azienda, magistrati, giornalisti, politici, sindacalisti. Ma oggi la maggior parte degli attacchi terroristici avviene in paesi con una storia recente di conflitti o disordini politici, come Afghanistan, Siria, Iraq e Nigeria per citare i più recenti.

IL TERRORISMO IN OCCIDENTE

Nella storia recente, ci sono stati alcuni attacchi terroristici ai danni dell'Occidente che hanno fatto notizia.

  • Attacco alle Torri Gemelle e al Pentagono
    Uno di questi è ormai noto come “l'attacco dell’11 settembre”. Proprio l'11 settembre 2001, quattro aerei passeggeri vennero dirottati da un gruppo terroristico chiamato Al-Qaeda. Due degli aerei sono stati dirottati volontariamente contro le torri gemelle del World Trade Center di New York. Il terzo aereo si schiantò contro il Pentagono, il quartier generale delle forze armate degli Stati Uniti, e il quarto aereo si schiantò in un campo dopo una lotta tra i passeggeri e i terroristi. Morirono quasi tremila persone. L’atrocità dell’attacco, secondo i terroristi provenienti dal Medio Oriente, fu un atto dovuto per rispondere al trattamento riservato dall'America ai paesi islamici. Ecco che un piccolo gruppo di terroristi adottò una violenza estrema per imporre il proprio credo. Gli eventi dell'11 settembre sono ricordati ogni anno, infatti nel luogo dove sorgevano le Torri gemelle ora c’è un memoriale in ricordo delle vittime.
  • Attentati di Madrid e Londra
    Questi due tremendi attacchi vennero sferrati dall'organizzazione terroristica di Al-Qaeda in Europa. Nel marzo del 2004 infatti, dieci zaini riempiti con esplosivo furono fatti esplodere in quattro treni regionali di Madrid, causando il più tragico bagno di sangue ai danni dei civili dai tempi della Seconda Guerra Mondiale (192 morti e 2057 feriti. Nel luglio dell'anno successivo, invece, una serie di attacchi suicidi lungo le vie del trasporto pubblico londinese causarono 56 morti e circa 700 feriti.
  • Attentati di Parigi
    Nel 2015 toccò invece alla capitale francese subire l'orrore del terrorismo islamico. Un gruppo organizzato di cellule terroristiche vicine all''ISIS, l'organizzazione estremista dello Stato Islamico, sferrò attacchi in diversi punti della città (il più noto è quello al teatro Bataclan), provocando 130 morti.
  • Strage di Nizza
    Nel 2016 un fanatico alla guida di un autocarro si lanciò contro la folla sul lungomare di Nizza, in Francia, investendo i passanti e poi sparando all'impazzata nel fuggi fuggi generale. L'attentato causò 87 morti (incluso l'autore del gesto, ucciso dalla polizia) e centinaia di feriti. L'ISIS rivendicò la strage.
  • Terrorismo al concerto di Adriana Grande
    Avvenne nel 2017. Un attacco terroristico ha avuto luogo a un concerto della popstar Ariana Grande a Manchester. Ha ucciso 22 persone e ne ha ferite molte altre. Due settimane dopo l'attacco, Ariana ha tenuto un concerto di beneficenza One Love Manchester, per raccogliere fondi per le vittime e le loro famiglie. L'evento è stato trasmesso in tutto il mondo e ha riunito migliaia di persone.

L’UNIONE FA LA FORZA
Quando succedono questi atroci attacchi terroristici è molto importante allora che tutte le nazioni si uniscano per sostenersi e mostrare unità.