Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Sport che credevi fossero olimpici ma che non lo sono

Sport che credevi fossero olimpici ma che non lo sono

Stampa
Sport che credevi fossero olimpici ma che non lo sono
Pixabay.com

A Rio de Janeiro, dal 5 al 21 agosto 2016 si svolgeranno i Giochi olimpici. Ma non tutti sanno esattamente in quali gare si sfideranno gli atleti. Il rugby sì ma il football americano no, ecco una piccola guida per arrivare pronti all’appuntamento atletico più importante.

Dal 5 al 21 agosto 2016 Rio de Janeiro, grande città brasiliana, ospiterà la trentunesima edizione dei Giochi olimpici, la prima in assoluto in Sudamerica. Molti di voi credono di essere preparatissimi sull’argomento, ma siete proprio sicuri di sapere quali sono gli sport nei quali gli atleti di tutto il mondo si sfideranno?

 

Nelle Olimpiadi dell’antichità erano solo quattro: la corsa, il pugilato, la lotta e il pentathlon, ossia una gara sportiva articolata in cinque prove (corsa, salto in lungo, lancio del giavellotto, lancio del disco e lotta). Oggi le cose sono decisamente cambiate e gli sport ammessi ai Giochi sono molti di più. Il record è stato raggiunto nell’edizione del 2000 di Sydney, con 28 specialità.

 

Ma chi decide quali sport partecipano?

 

L’organo che stabilisce, di edizione in edizione, quanti e quali sport prenderanno parte alla manifestazione è il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e negli ultimi anni il numero è oscillato sempre tra 26 e 28. Ai Giochi di Rio 2016, il CIO ha deciso che verranno assegnate 306 medaglie in 41 discipline di 28 sport. Per fare chiarezza: il ciclismo è considerato uno sport ma durante i Giochi si disputano gare di queste discipline: ciclismo su strada, ciclismo su pista, mountain bike e bmx

 

Quali sono quelli di Rio?

Gli sport nei quali gli atleti di tutto il mondo si misureranno a Rio de Janeiro saranno: atletica leggera, badminton, calcio, canoa/kayak, canottaggio, ciclismo, equitazione, ginnastica, hockey su prato, judo, lotta, nuoto e sport acquatici, pallacanestro, pallamano, pallavolo, pentathlon moderno, pugilato, scherma, sollevamento pesi, taekwondo, tennis, tennis da tavolo, tiro a segno/volo, tiro con l'arco, triathlon e vela. In questa edizione, a differenza della precedente saranno presenti anche il golf e il rugby a 7.

 

Lo sapevi invece che questi non ci saranno?

 

Tra gli sport più famosi che non faranno parte dei Giochi in questa edizione ci sono: il football americano, il baseball e la versione al femminile softball, il karate, il sumo, il surf, il polo e lo skateboard. I primi due sono tra i più famosi e popolari negli Stati Uniti, mentre il surf e lo skateboard sono due sport praticati ormai in tutto il mondo.  Il polo è forse il meno conosciuto tra questi sette. Per giocarci, due squadre di quattro giocatori si sfidano a cavallo con delle stecche di bambù. L'obiettivo è mandare una palla di legno attraverso due pali, praticamente  fare goal come nel calcio, ma con qualche difficoltà in più.

 

Questo sport, tra gli esclusi, è anche quello con la maggiore tradizione olimpica. Infatti fu accettato nelle edizioni a cavallo, è proprio il caso di dirlo, tra il 1908 e il 1920

 

A Tokyo proveranno ad aggiungerne 5 

La prossima edizione delle Olimpiadi si svolgerà nel 2020 a Tokyo, in Giappone. Il comitato organizzativo, per l’occasione, ha inoltrato al Cio la richiesta di aggiungere 5 nuovi sport. Tra questi ci sono quattro di quelli che vi abbiamo fatto vedere sopra: skateboard, surf, karate, baseball e softball. Se, almeno nelle richiese, il karate ha trovato spazio, non c’è stato nulla da fare per il sumo, nonostante in Giappone venga considerato sport nazionale.