Donna Moderna
FocusJunior.it > Scuola > Storia > I veri metodi delle spie

I veri metodi delle spie

Stampa
I veri metodi delle spie
Ipa-agency

I veri metodi delle spie sono uguali a quelli dei film?
Molti dei dispositivi di spionaggio che vedi nei film sono reali, ma alcuni, con gli anni, sono diventati obsoleti e sono stati superati dalla tecnologia che anche noi usiamo tutti i giorni:  "Uno smartphone moderno fa molte più cose di quelle che la maggior parte delle spie potevano fare 10 anni fa con 10 strumenti diversi", ha detto Vince Houghton, del Museo Internazionale di spionaggio di Washington (fonte: Live Science).

 

Il "rossetto della morte", ideato dai sovietici. Sembra un normale cosmetico e invece...
Credits: Ipa-agency

Per esempio, oggi, "le cimici, cioè i dispositivi che si utilizzano per spiare le conversazioni, hanno collegamenti wireless e sono  talmente piccole che possono essere nascosti in orecchini, bottoni e persino sotto la pelle.
Ecco alcune pazzesche tecnologie di spionaggio di oggi e di ieri.

1. Dai tempi antichi alla guerra fredda.

Il Vecchio testamento della Bibbia descrive lo spionaggio come un modo per guadagnare vantaggio sugli avversari. Le tecniche più antiche che conosciamo sono descritte nella raccolta di leggi babilonesi, il Codice di Hammurabi.

Ombrelli killer
Con il tempo però i gadget delle spie sono cambiati. Quello nella foto sopra è un ombrello con una visiera trasparente per coprirsi la faccia dalla pioggia. Sembra un ombrello da spia, in realtà è solo un oggetto divertente.

Durante la guerra fredda però una spia bulgara usò davvero un ombrello per sparare una pallina di veleno tossico verso uno scrittore dissidente a Londra, Georgj Markov. 

I russi svilupparono tanti altri gadget particolari, come la pistola rossetto, chiamata anche il "bacio della morte", perché sparava un solo proiettile a distanza ravvicinata (la vedete nella foto in basso).

2. Il micio bionico
Le orecchie degli animali hanno le coclee,  che filtrano il rumore; quelle umane invece, filtrano male i rumori di fondo.  Si dice che, negli anni 1950 e 1960, le spie degli Stati Uniti abbiano  impiantato un microfono nell'orecchio di un gatto, un trasmettitore radio sulla testa e una batteria nel suo addome, trasformando la sua coda in un'antenna.
Poi, avrebbero trascorso del tempo ad addestrarlo.

 

3. Tecniche moderne di spionaggio
Gli scienziati dell'Università del Texas hanno creato un modo di ricostruire le conversazioni delle persone fotografando l'ambiente in cui vengono fatte, secondo una presentazione alla conferenza SIGGRAPH 2014.   Il sistema di spionaggio audio sfrutta il fatto che le onde sonore producono vibrazioni invisibili che però possono essere catturate dalla fotocamera . Queste vibrazioni possono poi essere analizzate per ricreare i suoni originali.

 

Un microfono nascosto. Oggi però la tecnologia offre mezzi molto più piccoli e sofisticati!
Credits: Ipa-agency

4. Ti vedo
Le spie internazionali non sono le uniche interessate a guardare altre persone.  Le aziende che vogliono saperne di più delle persone che acquistano i loro prodotti, in futuro potrebbero utilizzare metodi di spionaggio che riuscono strategie di marketing e tecniche di sorveglianza su misura.  La società Almax ha sviluppato un manichino bionico chiamato EyeSee , che potrebbe per esempio essere posizionato nei negozi di abbigliamento. Dietro gli occhi si nasconde una fotocamera che utilizza il software di riconoscimento facciale per distinguere gli acquirenti in base a età, provenienza e sesso.

5. Codici infrangibili
In ultima analisi, l'obiettivo della maggior parte delle organizzazioni di spionaggio in tutto il mondo è quello di creare comunicazioni perfettamente sicure.   Alcuni pensano che la crittografia quantistica - che utilizza i principi della fisica delle particelle per garantire che un messaggio sia leggibile solo al destinatario - potrebbe essere la chiave per la creazione di codici "infrangibili"

 

Vi piacerebbe "fare le spie", da grandi? Provate a guardare il sito dell'intelligence italiana, per farvi un'idea di cosa fanno le persone che si occupano della sicurezza nazionale in Italia.

ULTIME NEWS