Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Sky Brown la nuova star dello skateboard

Sky Brown la nuova star dello skateboard

Stampa

Lo skateboard è una tra le cinque nuove discipline presenti ai Giochi Olimpici di Tokyo2020. Tra gli atleti più gettonati l’inglese Sky Brown di 13 anni, una tra le più giovani partecipanti a queste Olimpiadi

Sky Brown alle Olimpiadi di Tokyo puntava all’oro ma si è dovuta “accontentare" della medaglia di bronzo, si è piazzata al terzo posto dopo. La medaglia d'oro è stata vinta dalla giapponese Sakura Yosozumi, 19 anni e quella d'argento da Kokona Hiraki, 12 anni, giovane skater anche lei giapponese.

È lei, Sky Brown, madre giapponese e padre inglese,  la nuova stella dello skateboard. Guardarla volteggiare sulla tavola è strabiliante: avanti e indietro nello skatepark dove acquista sempre più velocità. Eccola, bionda, casco, gomitiere e ginocchiere... Salta su un muretto, si tuffa, scivola su una rampa, salta tenendo la tavola in una mano o facendola girare sotto di sé: wow, che loop!

UN PERCORSO DI TUTTO RISPETTO
Sky è un talento e le sue esibizioni mozzafiato fin da piccolissima fanno il giro del mondo via YouTube e Instagram richiamando l'attenzione di fan e sponsor. A soli otto anni Sky partecipa al Vans Us Open Pro Series (video sotto), uno fra gli eventi più importanti al mondo dello skate, e si è aggiudica il record di concorrente più giovane di sempre. «Non appena ho imparato a camminare sono subito saltata su uno skateboard. E quando avevo cinque anni, facevo gare con ragazzine molto più grandi di me. Ho sempre pensato che se ne erano capaci loro loro, avrei potuto essere capace anche io! In allenamento, "sfido" ragazzi, spesso più grandi, e persino adulti. Non mi sono mai posta limiti.» racconta in un’intervista


UNA CARRIERA MOZZAFIATO
Sky a 10 anni è diventata una skater professionista e a 11 anni ha vinto una medaglia di bronzo ai campionati del mondo. Quest'anno è arrivata a Tokyo, alle Olimpiadi, ed è l'atleta della Gran Bretagna più giovane della storia. A guidare il team inglese ci sono lei e la quattordicenne Bombette Martin, che hanno l'obiettivo di portare lo skateboard alivelli altissimi, ma l’obiettivo è soprattutto portare il pubblico più giovane ad appassionarsi alle Olimpiadi. In un’intervista al The Guardian ha detto "Vorrei riuscire a mostrare al mondo quanto sia divertente lo skateboard e quanto sia creativo".

UNO SPORT PERICOLOSA MA…
Lo skateboard non è uno sport da prendere alla leggera, i rischi sono molti e Sky non dimentica certo la caduta che ha avuto nel maggio 2020, e non dimentica che è necessario usare tutte le precauzioni per praticare questo sport; infatti proprio il caschetto che indossava durante un allenamento le ha salvato la vita... Nel maggio dell'anno scorso infatti è stata vittima di un incidente gravissimo. Caduta di testa da una rampa di 4,5 metri, la skater ha subito fratture multiple al cranio, braccio e una mano sinistra fratturati e lacerazioni al cuore e ai polmoni. Dopo l'incidente, Sky non ha mollato, anzi, ha voluto tornare sullo skateboard immediatamente e il suo motto è: “Sii coraggioso, sii di forte e divertiti

ULTIME NEWS