Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Skullbreaker Challenge: cos’é e perché è pericolosa

Skullbreaker Challenge: cos’é e perché è pericolosa

Stampa
Skullbreaker Challenge: cos’é e perché è pericolosa
Tik Tok

La nuova, stupida, moda dello sgambetto "a tradimento" si sta diffondendo su Tik Tok ma le sue conseguenze possono essere molto gravi.

Può sembrare un gioco, uno scherzo divertente, ma non lo è assolutamente. Stiamo parlando ovviamente della Skullbreaker Challenge, la nuova tendenza diffusasi sul social "dei balletti" TikTok e che rischia di diventare un fenomeno virale.

DI CHE SI TRATTA?

La sfida social prevede che due partecipanti invitino un terzo a mettersi tra di loro per provare una piccola coreografia. Quando la musica parte, i ragazzi iniziano a saltellare a ritmo alternato e, quando tocca alla vittima dello scherzo, i due complici stroncano il saltello con uno sgambetto combinato, facendo cadere il malcapitato sulla schiena. Ovviamente, il tutto mentre un terzo complice riprende la scena per poi postarla sul social.

PERCHÈ CHE È PERICOLOSO?

Quand'anche il nome della sfida non abbia attivato un campanello d'allarme - skullbreaker non significa altro  che "spacca-cranio" - è bene che i ragazzi capiscono come questo stupido scherzo possa comportare a conseguenze davvero gravi.

Visto che il malcapitato viene colto di sorpresa mentre sta saltando, infatti, l'impatto con il suolo si compie in modo piuttosto violento e durante la caduta vi è pochissimo tempo per reagire e cercare in qualche modo di attutire il colpo o proteggere le parti del corpo sensibili. Il risultato è un elevato rischio di farsi davvero molto male, battendo la testa o lesionandosi gravemente schiena e arti. Ma non solo...

Come mostrato dalla Croce Rossa Italiana - intervenuta con un video girato proprio con TikTok per combattere la Skullbreaker Challenge sul suo stesso campo - la caduta provocata dallo sgambetto può infatti portare a:

  • Arresto respiratorio
  • Ematomi intracranici
  • Frattura delle vertebre
  • Perdita della vista
  • Commozioni cerebrali
  • Frattura della calotta cranica

Perché dunque rischiare di rovinare la vita ad una persona solo per qualche views in più? La testa dobbiamo usarla, non fracassarcela!

GUARDA IL TIKTOK DELLA CROCE ROSSA ITALIANA