Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Scherzi da brivido o spot pubblicitari?

Scherzi da brivido o spot pubblicitari?

Stampa
Scherzi da brivido o spot pubblicitari?
schermata di youtube

Scherzi da brivido, candid camera per Halloween e prank advertising, gli scherzi organizzati per pubblicizzare i film. I più divertenti

Ad Halloween, spesso si organizzati scherzi come a Carnevale, ma più spaventosi! Ce ne sono alcuni fatti talmente bene da sembrare avvenimenti reali. E' il caso delle candid camera, cioè scherzi a persone di solito sconosciute che vengono riprese da una telecamera, per poi trasmetterli in rete o in una trasmissione tv.

Per fortuna era solo uno scary prank

Questo tipo di scherzi negli Usa vengono chiamati scary pranks, che tradotto in italiano vuol dire "scherzi spaventosi". A volte sono spot mascherati da scherzi, studiati per pubblicizzare, di solito, i film horror: questo tipo di pubblicità si chiama prankavertising (tradotto in italiano: scherzo pubblicitario) e punta sulla reazione spontanea delle persone coinvolte per rendere il video virale e imprimere nella memoria di chi lo vede il titolo del film o di qualsiasi altro prodotto pubblicizzato con questa tecnica.

Gli scherzi da brivido più riusciti


1. il neonato indemoniato. Nel 2014 un bimbo spaventoso (sopra) si aggirava in passeggino per le strade di New York scagliandosi contro i passanti, urlando e vomitando. Era uno scherzo per lanciare il film Devil’s due: la carrozzina  e il neonato erano telecomandati e controllati da una troupe nascosta che filmava le reazioni terrorizzate delle persone.


The ring. In un negozio i televisori trasmettevano immagini del film horror The Ring per dimostrare ai possibili acquirenti l'alta definizione degli schermi. All’improvviso la protagonista del film usciva da una delle tv, accovacciata come un ragno: panico e fuga dei clienti terrorizzati!

Panico zombie. Sul sito dell’ente americano Center for disease control (Centro per il controllo delle malattie) si può scaricare un documento intitolato Preparazione a una pandemia zombie. È un fumetto che istruisce i lettori su cosa fare nel caso si verificasse un’epidemia... zombesca.

Scusi suor... ahaha! La suora del film The Nan (2018) si aggira per le strade di New York (Usa) con la sua tipica espressione rassicurante...

ULTIME NEWS