Nostro Figlio

FocusJunior.it

FocusJunior.itNewsSamantha Cristoforetti, intervista “spaziale” con la sua Barbie

Samantha Cristoforetti, intervista “spaziale” con la sua Barbie

Stampa

Samantha Cristoforetti, la prima donna comandante della ISS dell'Agenzia spaziale europea, dallo spazio, ha risposto alle domande di 5 ragazze

L'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, oltre a essere la prima donna europea comandante della Stazione Spaziale Internazionale, è stata anche la prima donna astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) a fare una passeggiata nello spazio!

Samantha Cristoforetti e il laboratorio scientifico nello spazio

AstroSamanta ha risposto alle domande delle ragazze, fluttuando nella navicella spaziale con la sua Barbie sosia, dedicando parte del  tempo a disposizione per descrivere alcuni degli esperimenti condotti a bordo della ISS.

L'intervista ha visto la partecipazione di cinque ragazze di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni provenienti da tutta Europa.

Quali esperimenti fa Samantha Cristoforetti nella stazione spaziale?

Elisabeth una ragazzina che vive nel Norfolk (Inghilterra), ha interrogato Samantha Cristoforetti  che tipo di cibo mangia, perché è diventata un'astronauta, come si mantiene in contatto con la sua famiglia sulla Terra.

Ma anche che tipo di esperimenti stanno facendo sulla Stazione Spaziale Internazionale. E AstroSamantha le ha risposto che la Stazione è un grande laboratorio, e che attualmente stanno coltivando piante!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Inspiring Girls (@inspiringgirlsint)

Mentre alla domanda di un’altra ragazza sul motivo per cui è diventata un'astronauta, Samantha Cristoforetti ha risposto: «Fin da piccola ero affascinata dal cielo notturno, dall'idea di volare nello spazio e dal senso di avventura e di esplorazione».

Samantha Cristoforetti non solo il cielo notturno

«Non solo esplorazione, i miei interessi spaziano anche nella scienza e nella tecnologia; anche se la mia passione più grande è sempre stata "volare", così sono diventata un pilota di aerei.

E poi il percorso da  astronauta che unisce tutte le passioni e gli interessi che ho sempre avuto» continua Samantha.

Perché sono state coinvolte solo le ragazze nell'intervista?

La videoconferenza fa parte di un progetto volto a ispirare le ragazze a iniziare una carriera nelle STEM: scienza, tecnologia, ingegneria e matematica. Inoltre è stato anche un motivo per dare il benvenuto alla World Space Week (dal 4 al 10 ottobre).

L'iniziativa è stata organizzata da Inspiring Girls International, un'organizzazione di beneficenza internazionale per ragazze, che si concentra sulle loro aspirazioni collegandole a modelli di alto livello.

Una Barbie che somiglia ad AstroSamantha per ispirare le ragazze

E anche l'Agenzia spaziale europea (Esa) ha collaborato con Mattel per creare una Barbie astronauta, in modo da ispirare le ragazze a diventare in futuro, astronaute!

La Barbie sosia di Samantha Cristoforetti è stata messa in vendita, da Mattel nel 2021, e una parte dei profitti va all'organizzazione benefica Women in Aerospace Europe.

Appena la missione di AstroSamantha giungerà a termine,  la sua Barbie sosia sarà esposta nel quartier generale dell'Agenzia Spaziale Europea.

C'è già stata una Barbie astronauta nella storia 

La prima Barbie che ha indossato un completo da astronauta è stata realizzata nel 1965 ed era vestita con gli abiti indossati dagli astronauti nel programma Mercury negli anni '60, ovvero quello che ha portato in orbita i primi astronauti americani e ha aperto la strada alle future missioni spaziali.

ULTIME NEWS