Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Ritrovato lo scheletro di un bambino di 7 anni negli scavi di Pompei

Ritrovato lo scheletro di un bambino di 7 anni negli scavi di Pompei

Stampa
Ritrovato lo scheletro di un bambino di 7 anni negli scavi di Pompei
ipa agency

Lo scheletro di un bambino di circa 7 anni è stato ritrovato durante uno scavo archeologico a Pompei.

Immaginate un'eruzione vulcanica, come quella che ha travolto Pompei nel 79 d.C. e ora immaginate di scappare e di rifugiarvi in un centro termale, le Terme Centrali, insieme ad altri abitanti della zona. E' quello che probabilmente è successo a questo bambino, le cui ossa sono state ritrovate in questi giorni dagli archeologi. Dalle prime analisi, dove si è potuto risalire all'età dell'individuo, non sono stati ritrovati resti di lapilli di lava, ma solo tracce di gas. Si ipotizza quindi che il bambino si fosse rifugiato in un ambiente chiuso e che possa essere deceduto a causa del fumo scaturito nella fase finale dell'eruzione.
Ora tocca ad esperti di varie discipline, tra architetti, archeologici, scienziati e ingegneri, ricostruire il delicato momento che ha vissuto questo ragazzino.