Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Quali sono gli sport più pericolosi del mondo?

Quali sono gli sport più pericolosi del mondo?

Stampa

A non tutti basta il calcetto o il tennis con gli amici: scopri alcuni tra gli sport più adrenalinici (e pericolosi) del mondo!

Lo sport, si sa, è un toccasana per la mente e per il corpo: c'è chi nuota, chi gioca a tennis, chi corre al parco, chi calcia un pallone...E chi si butta dalle montagne!

Sempre più persone infatti cercano di evadere dalla monotonia del quotidiano praticando i cosiddetti sport estremi, ossia attività fisiche ad alto tasso di rischio per la propria incolumità.
Ma quanto possono essere "estremi" questi sport?

Parecchio, perché in molti casi non si rischia solo qualche brutta contusione o frattura, ma molto peggio...

La classifica degli sport più pericolosi


Ma quali sono gli sport più rischiosi? Ha provato a dircelo la compagnia di assicurazioni americana Term Life Insurance, la quale ha valutato la pericolosità degli sport in base alla probabilità di infortuni più probabili e, ahinoi, alle cause di decesso più frequenti.
Eccone alcuni!


  • Heliskiing (o Eliscì)


Heliskiing: lanciarsi da un elicottero sulla neve fresca. Da brividi!
Credits: Ipa-agency


Sciare sulle piste nere? Troppo banale!

L'Heliskiing infatti consiste non solo nello sciare fuori pista, ma nel farsi lanciare da un elicottero lungo i fianchi della montagna per poi discendere ad altissima velocità sulla neve fresca.

Questo sport è vincolato da rigide regole perché non solo mette a repentaglio la vita dello sportivo, ma dell'intera zona, poiché i lanci sulla neve non battuta possono provocare facilmente delle valanghe!

  • Base Jumping


Base Jumping: tuta alare, un bel respiro e giù, nel vuoto!
Credits: Ipa-agency


Sport tanto pericoloso quanto semplice da descrivere: il Base Jumper deve "solo" salire su una montagna (o un posto molto alto) e gettarsi a capofitto nel vuoto indossando una tuta alare.

Ah, per essere Base Jumer provetti, il paracadute va aperto solamente a pochi metri dal terreno!

  • Rafting fluviale


Rafting: tanti schizzi e moooolta probabilità di cascare in acque turbolente
Credits: Ipa-agency


In questo sport si rimane con i piedi a terra (anzi, in acqua), ma il pericolo rimane comunque dietro l'angolo, visto che infilarsi in una gommone e pagaiare (cioè remare con la pagaia) in mezzo a potentissime rapide non è che sia proprio una passeggiata di salute!

  • Alpinismo


Alpinismo: freddo, poco ossigeno e rocce ripide da scalare. Non proprio come correre nel parco...
Credits: Ipa-agency


Sport decisamente a contatto con la natura, ma scalare le montagne richiede molta preparazione e prestanza fisica. Non per tutti!

  • Rodeo con i tori


Rodeo con i tori: essere rincorsi o scalzati da un toro non è una bella esperienza
Credits: Ipa-agency


Poche o nessuna protezione e un toro imbizzarrito che non ha nessuna voglia di essere cavalcato. Serve altro per descrivere la pericolosità di questo sport?

  • Surf


Surf: cavalcare le onde deve essere un'emozione unica...Ma anche molto "adrenalinica"!
Credits: Ipa-agency


Naturalmente la pericolosità del surf dipende da che tipo di onde si cavalcano. Alcuni surfer professionisti però arrivano a domare onde alte anche come piccole case! 

  • Immersione (Scuba diving)


Immersioni: fare il sub è tutt'altro che semplice!
Credits: Ipa-agency


Oltre alla difficoltà del nuoto in mezzo a fondali pieni di scogli e altri ostacoli, un buon sub deve anche essere capace di respirare e scendere o risalire in superficie alla giusta velocità, dato che lo sbalzo di pressione potrebbe avere gravi conseguenze sul suo fisico.

  • BMX acrobatica


BMX Acrobatica: le evoluzioni in aria si imparano a furia di lividi e arti malconci...
Credits: Ipa-agency


Le evoluzioni sulla BMX sono un grande classico, con impennate e giravolte a mezz'aria in grado di lasciare davvero senza fiato.