Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Pisa: al torneo di calcetto il portiere…È elettronico!

Pisa: al torneo di calcetto il portiere…È elettronico!

Stampa
Pisa: al torneo di calcetto il portiere…È elettronico!
Ipa-agency

La trovata tecnologica dell'Università di Pisa ha permesso a due ragazzi con mobilità ridotta di giocare a calcio con i propri compagni comandando due portieri elettronici!

A Pisa l'inclusione passa dallo sport. Con un pizzico di aiuto tecnologico!

Al liceo Carducci di Pisa infatti si è svolto un torneo di calcetto decisamente particolare, dove oltre ai normali giocatori si sono aggiunti due portieri elettronici!

Questi estremi difensori Hi-Tech si chiamano EI.Go (Electronic Goal keeper) e sono stati realizzati dal team di Luca Fanucci, del dipartimento d'Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa. 

Come si è svolta la partita?

Gli EI-Go consistevano in due sagome di forma umana dotate di un sistema elettro-meccanico che permette loro scorrere lungo la linea di porta, proprio come un vero Buffon.

A pilotare i portieri elettronici erano due ragazzi disabili, i quali hanno potuto difendere le porte delle loro squadre (e dunque partecipare attivamente alla sfida) stando dietro la rete e controllando gli El.Go come in un videogioco.

Lo sport è uno degli strumenti più efficaci per l'integrazione dei ragazzi
Credits: Ipa-agency

Già l'anno scorso il liceo Carducci aveva sperimentato un portiere elettronico, ma quest'anno si è voluto "raddoppiare" per rendere la partita un match di calcetto vero e proprio.

«Quest'anno - ha spiegato Fanucci su Pisa Today- abbiamo messo in campo due portieri, uno per squadra, e migliorato prestazioni e sicurezza. Ma non troppo: la bravura del portiere dipende dalla prontezza di riflessi, dalla concentrazione e dalla velocità del pilota che lo guida. In questo modo i ragazzi possono davvero giocare e far parte della squadra»