Donna Moderna
FocusJunior.it > News > Perché ieri il tramonto rosso fuoco era così suggestivo?

Perché ieri il tramonto rosso fuoco era così suggestivo?

Stampa

Ieri pomeriggio, gran parte dell'Italia è rimasta a bocca aperta nell'ammirare lo spettacolare tramonto che ha colorato il cielo con lingue vermiglie e nubi dalle forme molto particolare. Dietro questo fenomeno, una serie di combinazioni (e non tutte così positive). Scopri tutto con Focus Junior!

Una distesa rosso fuoco che sembrava uscita da un film di fantascienza ha tenuto milioni di italiani con gli occhi incollati al cielo, tanto che nel giro di pochi minuti le bacheche di qualsiasi social network sono state invase da foto e video dello straordinario tramonto.

Ma come mai si è verificato un simile fenomeno?

La causa di un cielo così rosso e attraversato da sfumature che andavano dal giallo e al viola è da ricercare in un particolare fenomeno atmosferico: le nubi lenticolari.

 

Le nubi lenticolari sono nuvole "speciali" che si formano quando un vento molto forte incontra una catena montuosa che ostacola il flusso dell'aria. Questo è esattamente quello che è successo ieri, quando il vento chiamato Fohen ha "varcato le Alpi per soffiare su tutta la Pianura Padana.

Instagram

Tale combinazione ha generato delle nubi composte da sottilissimi cristalli di ghiaccio che, grazie alla rifrazione della luce, hanno colorato il cielo con splendide e vivide sfumature.

La nota dolente

In Piemonte e Lombardia il tramonto è apparso ancor più spettacolare, ma la ragione non dovrebbe far sorridere.

 

In queste regioni infatti il forte vento ha spostato milioni di polveri e particelle provenienti dai grandi incendi che stanno devastando il Piemonte, le quali, unite al grande inquinamento di questi mesi, hanno reso ancora più acceso l'effetto ottico del tramonto.

 

FONTE: Centro Meterologico Lombardia